Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Luigi Berti

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Luigi Berti

Il pescatore

Viene la sera e mi trovo a passeggiare,
lungo il pontile di questo amato mare,
una dolce brezza fugace mi accarezza,
scaldato dal sole che si intinge nel mare.

Le canne sul ponte sono pronte a lottare,
c'è sempre l'attesa silenziosa e compresa,
la canna si piega sotto il peso della preda,
è una lotta fugace combattuta tenace.

L'incanto è nel vedere sguazzare,
un pesce enorme fuori dal mare,
esprime la forza e il desiderio,
del pescatore che ne va fiero.

La brezza la senti di nuovo addosso,
si espande nell'aria su chi è commosso,
e guarda invidioso con occhi da un bambino,
la preda enorme del proprio vicino.
Composta giovedì 16 aprile 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Berti

    Disteso in riva al mare

    Immensa voglia di stare in riva al mare,
    Solo sotto la luce delle stelle
    cullato dallo sciabordio delle onde,
    distesa ora è la mente che non da e non toglie niente.

    Gli occhi sono fatti per guardare
    penetrano la notte e riflettono sul mare,
    leggero soffio di vento accarezza il mio corpo
    avvolto nella sabbia,
    copre le amarezze e distende la mia rabbia.

    Respiro il tuo odore dolce grande mare
    La notte e la salsedine mi fanno stare bene,
    lontano dalla luce lontano dal rumore
    da quella falsità che ci rende senza cuore.
    Composta martedì 16 luglio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Luigi Berti

      Buongiorno

      Buongiorno ai dottori,
      buongiorno ai barbieri,
      buongiorno al mondo
      con tutti i suoi mestieri.

      Buongiorno al cane
      disteso sul divano,
      buongiorno al gatto
      che lecca la tua mano.

      Buongiorno a tutti
      i miei cari animali,
      che son sempre felici
      meglio degli umani.

      Buongiorno al bambino
      ancora nel lettino,
      sogna la sua mamma
      che le è sempre vicino.

      Buongiorno a quelli
      distesi in un letto,
      che senza una ragione
      hanno perso tutto.

      Buongiorno amore bello
      abbracciato al mio petto,
      la dolcezza del risveglio
      è il mio sogno nel cassetto.
      Composta domenica 3 gennaio 2016
      Vota la poesia: Commenta