Poesie di Ludovico Ariosto

Poeta e commediografo, nato martedì 8 settembre 1474 a Reggio nell'Emilia (Italia), morto giovedì 6 luglio 1533 a Ferrara (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Silvana Stremiz
Nata pochi dì inanzi era una gara
tra il conte Orlando e il suo cugin Rinaldo,
che entrambi avean per la bellezza rara
d'amoroso disio l'animo caldo.
Carlo, che non avea tal lite cara,
che gli rendea l'aiuto lor men saldo,
questa donzella, che la causa n'era,
tolse, e diè in mano al duca di Bavera;.
Ludovico Ariosto
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Che vi fu tolta la sua donna poi:
    ecco il giudicio uman come spesso erra!
    Quella che dagli esperi ai liti eoi
    avea difesa con sì lunga guerra,
    or tolta gli è fra tanti amici suoi,
    senza spada adoprar, ne la sua terra.
    Il savio imperator, ch'estinguer volse
    un grave incendio, fu che gli la tolse.
    Ludovico Ariosto
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      Per far al re Marsilio e al re Agramante
      battersi ancor del folle ardir la guancia,
      d'aver condotto, l'un, d'Africa quante
      genti erano atte a portar spada e lancia;
      l'altro, d'aver spinta la Spagna inante
      a destruzion del bel regno di Francia.
      E così Orlando arrivò quivi a punto:
      ma tosto si pentì d'esservi giunto:.
      Ludovico Ariosto
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di