Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lucia Quarta

Sarta, nato domenica 15 dicembre 1957 a Erchie prv brindisi (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Lucia Quarta

Come corre il tempo

È il tempo che non aspetta
Il tempo non aspetta continua a contare
sia i minuti, sia le ore.
Anche i giorni le settimane, arriva un momento
che il tempo lo vorresti fermare,
ma tu non lo puoi fare,
non dipende certamente da te.
Arriva un momento nella tua vita,
vuoi respirare un po' di aria pulita.
Seduta su una panchina ammiri tutti quei fiori,
t'incanta la natura con tutti i suoi colori.
Ammirando il tuo paese oggi per te è più bello,
non vorresti mai lasciarlo!
Se la salute non mi abbandona,
ti prego fammi vivere qualche giorno ancora oh tempo.
Composta giovedì 23 luglio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lucia Quarta

    Cosa sei mamma

    Cosa sei mamma
    per me sei tutto,
    sei l'universo, sei grande,
    sei insostituibile.
    Il tuo cuore immenso
    pieno d'amore,
    quando mi dai consigli
    a te io posso ascoltare.
    Non mi potresti mai fare del male,
    tu sei la mia amica migliore.
    Te lo dico mamma,
    quando mi abbracci
    stringendomi sul tuo petto,
    sento il battito del tuo cuore
    che mi scalda con tutto il tuo amore.
    Composta domenica 3 maggio 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Lucia Quarta

      Un sorriso

      L'amore non ha confini.
      L'amore merita sempre un sorriso,
      specie quando si è spento.
      Merita sempre il bene,
      quello più grande e incondizionato.
      Al di là del cuore,
      esso regala un po' di spensieratezza.
      Mandando via quella tristezza,
      dai tuoi occhi.
      Bussa alla porta quando sei triste,
      perché per te, porterà sempre un sorriso.
      Composta sabato 2 maggio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Lucia Quarta

        Io per te ci sarò

        Posso tenerti sul cuore
        con un gran sorriso,
        ti porto con me in paradiso.
        Cancellando tutti i pensieri funesti.
        Ti abbraccerò senza dire una parola,
        ti starò accanto senza che tu me lo chieda.
        Io per te ci sarò,
        io sarò come la marea,
        arriverò da te con la luna.
        Ma sarà la fantasia a farmi fare chilometri
        per venire da te.
        Sarà la sensazione di un sogno
        mai realizzato,
        sarà la vita senza una via d'uscita!
        ma io ci sarò, "sognando."
        Composta sabato 25 aprile 2015
        Vota la poesia: Commenta