Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lucia Griffo

Lasciami

Lascia che mi ricordi
tenero sguardo oltre quella porta
voce forte che scompare.
Quei giorni sono fermi,
quel tempo è ancora estate.
Lasciami urlare,
tornare indietro con il tempo.
Sguardo oltre la finestra
pioggia le mie lacrime,
lasciale scorrere, lasciale.
Oltre quei giorni, il buio si è fermato:
ci sei ancora.
Carta da aprire, da stropicciare, da assaporare.
Profumo di mostarda.
Occhi che sorridono.
Sguardi ancora per me.
Composta mercoledì 28 marzo 2012
Vota la poesia: Commenta