Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lucia Griffo

Respiro

Come in quel giorno di neve
attraverso penombre di finestre
ricomincio ad osservare
la vita che ho davanti agl'occhi.
Indelebile ricordo,
i nostri respiri nel bianco silenzio trasparente.
Li sento ancora chiaramente,
mentre il tuo cuore batteva.
Nessun rumore penetrava tra noi
solo fiocchi di neve bianca.
È nel silenzio che percepisci l'abbraccio.
Incondizionatamente
si ferma il tempo.
Resta quel respiro.
Composta martedì 22 dicembre 2015
Vota la poesia: Commenta