Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Louis Savio

Speranza

Ricordi...
labbra unite in baci di passione,
Ricordi...
corpi nudi mentre facevamo l'amore,
Ricordi...
malinconia d'amore
ormai passato,
e l'aria umida del risveglio
mi fa sentire che il tempo non è fermo.
Vuota andavi per il mondo.
Da tanti luoghi vieni
con silenzioso passo di piedi stellati
mi raggiungesti.
Ti vidi fatta d'argilla
per le mie mani di vasaio.
Composta martedì 24 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Louis Savio

    Terra

    Il sole scaldava la mia finestra.
    L'orecchio respira il rumore tagliente delle foglie
    che come coltelli cadono sulla Terra...
    Terra che conserva i decorati eroi consumati dal tempo,
    attraversarono guerre, arene.
    Terra che i miei piedi calpestano,
    Terra scalzo ti vengo a trovare
    nei campi di grano nelle cime delle montagne,
    terra quando tremi tutti i fiumi risuonano,
    le campane urlano, il cielo si scuote
    e un impeto riempie il mondo!
    Composta martedì 24 novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Louis Savio

      Un incontro

      Ricordi quando... d'estate ci incontrammo?
      I fiori sussurravano il nome dell'amore
      al nostro passaggio
      anche tu eri un fiore, che poggiava sul mio petto
      il vento del destino ti pose li.!
      Amor mio le tue radici perforarono la mia carne
      Si unirono al mio cuore al mio sangue...
      Così il mio animo, la mia vita si popolò
      Di Profumi e colori...
      ricordi i nostri primi passi?
      Le nostre prime notti... il fuoco fu nostro amico
      vicino ad esso ci stringemmo a quattro braccia
      nell'estate il dolce amore...
      e la passione ci condusse a toccare stelle nascoste
      poi arrivò l'inverno
      con passo pesante del gelido addio
      ma con me sarai
      come una goccia
      di sangue nelle mie vene
      che si rifugia nel mio cuore addolorato
      ferito
      dalla spada dell'amore...
      o principessa
      ricordati del mio amore
      che uscì
      dal mio territorio e in te non trovò dimora...
      louis savio.
      Composta martedì 24 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta