Le migliori poesie di Lorenzo Melcarne

Studio della fisica teorica, nato martedì 19 ottobre 1993 a Brindisi (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Lorenzo Melcarne

Confusione

Il rumore di una leggera pioggia,
strade sole,
uomini soli,
solo io.

Io solo,
sul deserto che avrei voluto evitare,
le luci mi fissano piene di vita,
voglio l'oscurità.

L'oscurità almeno per un po,
pensieri che scivolano,
amici da incontrare,
lo scotch pronto sul bancone.

Bancone sporco sì,
ma amico di tutti,
basta sedersi e bere,
forse è la confusione.

Confusione non credo,
forse sono contento,
la mia vecchia amica sta tornando,
Infelicità ben venga.
Lorenzo Melcarne
Composta domenica 16 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di