Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Livia Cassemiro

Me stessa, nato a Brasilia (Brasile)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Livia Cassemiro

Tanto povero quanto solo...

Ondeggia il cuore solitario in una bella notte di stelle, e nella ricerca di sé trova moltitudini a cui pensare, e scopre che: Povero è chi spera restando fermo, È povero chi credi poco nelle proprie forze... chi non si ama. È povero chi troppo fa e poco rende; Povero è chi si nega al nuovo! È solo, chi ha tanti amici intorno, ma non li ha dentro. Povero è chi parte volendo restare, e chi resta volendo partire. È povero chi giudica e non si giudica. Solo è negare e negarsi, restando insieme. È solo chi si dona all'altro, più che a sé stesso. È povero chi si accontenta!... E povero di sé. È solo chi non sa e non riesce ad amare! Povero e... Tanto solo dentro, anche se ha tutto fuori!
È solo chi vede nell'amico un strumento, e non la persona.
È povero chi accusa e non conosce, e chi conoscendo, accusa senza capire.
È povero chi desidera il caldo dimenticandosi del sole,
Chi vuole la pioggia e non la ringrazia quando arriva.
È povero chi non osserva il tramonto... E non si ricorda che l'alba c'èra appena stata...
È solo e povero, chi vive per... e non anche verso a!
Composta domenica 19 giugno 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Livia Cassemiro

    Simetria d'amore

    Io e te, completa simmetria felicemente libera, di complice intimità.
    Due corpi che ballano nell'anima l'una dell'altra... Due anime che si confondono in un solo corpo... Due desideri in una sola volontà.
    Poche parole... tanti respiri che intonano una musica che solo gli amanti più fedeli possono capire...
    Sguardi ad occhi chiusi... Tangibile frenesia!
    Calore deciso che ridesta tra emozioni ondeggianti.
    brividi caldi in movimenti sincronizzati,
    La danza degli appassionati!
    Dolcezze e intense eccitazioni
    A momenti intorpiditi... in altri risoluti
    Non vi è Peccato dove vi è amore...
    Innocuo e vorace... dolce e invadente; profondo e stravolgente.
    In un unico cuore due corpi e due menti

    Spazio di me e di te... Noi... per sempre.
    Composta martedì 7 settembre 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Livia Cassemiro
      Dove sei? Chi sei!? Ascoltami! Sono qua. Da tanto sono qua. Forse ti conosco, o forse no, ma non importa. Non mi senti? Come mai!? Io vivo anche per te se non lo sai! Io respiro anche per te... perché io possa vivere e vedere te... i tuoi occhi.
      Dove sei? Con chi sei? Non mi vuoi sentire? Non mi vuoi toccare!? Sono qua... vivo anche per te... per ascoltarti... per sentire te! La tua voce... il tuo respiro... i tuoi lamenti
      Dove sei!? Perché non appari? Forse non sono così bella come vorrei lo fossi per te... ma ho un cuore che non puoi ignorare... ho parole che meritano il tuo ascoltare... Vuoi provare? Forse si... Dai! Non sarebbe così brutto! La vita è un'attimo... è da un'attimo che ti amo... da una vita che ti aspetto... da un'attimo che ti sento. Permettimi di farti presente che mia vita è vita anche per te... e grazie a te.
      Composta nel maggio 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Livia Cassemiro

        Dove Sei

        Dove sei? Perché non mi senti? O forse sì...
        Sono qua!
        Vivo anche per te. Per ascoltarti. Per sentire te
        Sentire la tua voce. Il tuo respiro e anche i tuoi lamenti.
        Non ti sei ma lo stesso ti sento.
        Vorrei essere la donna più bella per te...
        Ma ho un cuore che non puoi ignorare. Non... Non lo puoi fare!
        Ho parole che meritano il tuo ascoltare.
        Vorrei dirti i miei segreti,
        raccontarti le mie gioie
        Per noi esiste un tramonto,
        un arcobaleno,
        un campo fiorito.
        Facciamo carezze e ricopriamole di poesie
        e che le nostre poesie
        confondano l'amore e la passione.
        Felicemente intensa!
        Forte nella convinzione di trovarti
        i nostri occhi sono pronti per un sguardo sublime d'amore...
        Perché aspettare ancora?
        La vita è un attimo.
        E da un attimo che ti amo
        Da una vita che ti aspetto...
        Da un attimo che ti sento.
        Permettimi di farti presente che
        Mia vita e vita anche per te
        e grazie a te.
        Salvami da questo esilio d'amore
        e semmai...
        Amore sempre sarà.
        Il mio non è un grido,
        e un sussulto,
        e siccome è d'amore
        Mi dovrai ascoltare,
        Dovunque sei...
        Composta nel aprile 2010
        Vota la poesia: Commenta