Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: SweetLeybi

Stella cadente

Se questa notte
guardando il cielo
vedrò scendere
una stella cadente
non gli chiederò
per me
la felicità infinita
ma solo quella
che viene
nel porgere
la mano
ad un anima
che ha perso
la speranza
nella vita
li chiederò
Che il futuro
dell'umanità
non trovi un cielo
offuscato
da nubi nere
ma soltanto
il sole che porta
la coscienza pulita
e che illumina
con la sua luce
la strada dell'amore
nella vita.
Composta lunedì 25 novembre 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: SweetLeybi

    La serenità dell'essere

    Quell'alba
    leggiadra
    serena
    e leggera
    come le note
    nella melodia
    della speranza
    dove
    ogni mattina
    si risveglia
    un nuovo giorno
    accesso
    col bagliore
    della luce
    che hanno
    le sublimi
    sfumature
    dei colori
    dentro
    ai sogni
    nell'anima
    un nuovo
    giorno
    che dona
    sollievo
    allo spirito
    che pian piano
    muore
    avvelenato
    da bui pensieri
    che
    offuscano
    la serenità
    dell'essere
    che giace
    muto
    nei sentieri
    dell'oscurità
    di un mondo
    infame.
    Composta domenica 20 ottobre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: SweetLeybi

      Ali Chiuse

      Coperta dal manto
      di una pelle stanca
      l'anima nel pianto
      intrappolata tra le penombre
      proclama le sue ali

      Ali chiuse che obbediscono
      in silenzio alla forza
      delle catene di un tempo tirano,
      violento e incoerente.

      Ali con il panico dell'aria
      e con il timore di aprirsi
      per volare in un cielo nero
      contaminato di egoismo,
      odio e malignità.

      Anche quando la rassegnazione
      troverà un rifugio nell'anima
      sarà sempre più forte
      la voglia di aprire le ali
      e volare all'infinito
      nel cielo della speranza.

      ALAS CERRADAS

      Cubierta del manto
      de una piel cansada
      el alma en llanto
      atrapada entre las penumbras
      pregona sus alas

      Alas cerradas que obedecen
      en silencio a la fuerza
      de las cadenas de un tiempo violento,
      tirano e incoherente.

      Alas con el pànico del aire
      y con el temor de abrirse
      para volar en un cielo negro
      contaminado de egoismo,
      odio y maldad.

      aùn cuando la resignaciòn
      encontrarà una cobija en el alma
      serà siempre màs fuerte
      el deseo de abrir las alas
      y volar al infinito en el cielo
      de la esperanza.
      Composta venerdì 27 settembre 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: SweetLeybi

        Senza paura né catene

        E ci sarà l'alba
        di un mondo di pace
        dove ci sveglieremo
        nell'azzurro limpido
        di un cielo sereno
        e libero

        In un cielo dove poter
        volare con l'anima
        tanto in alto
        come le aquile
        senza paura
        ne catene
        ma solo con le ali
        della fantasia
        e i nostri pensieri

        Senza quelle catene
        che ci hanno messo
        quel cerchio ristretto
        di anime vuote
        manipolate
        dal potere

        Quel potere che deriva
        dell'insaziabile avidità
        che porta alla schiavitù
        di un sporco pezzo di carta
        macchiata dal sangue
        di vittime innocenti
        a cui disegnano
        sopra un tavolino
        la propria sorte

        E ci sarà l'alba
        di un mondo di pace
        dove non potrà
        mai più
        essere una colpa
        cullare nel cuore
        un sogno di speranza
        e libertà
        in un mondo migliore.
        Composta venerdì 4 ottobre 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: SweetLeybi

          I ricordi

          Nell'angosciante
          disperazione
          di un'anima tormentata
          dal tedio di dubbi
          che offuscano
          sempre di più i pensieri
          che giacciono silenti
          dentro a un vulcano
          apparentemente sereno
          agli occhi della volontà

          Prepotenti tornano
          i ricordi
          a bussare nella
          porta del cuore
          cercando risposte
          nelle sfaccettature
          dei giorni felici
          gelosamente costoditi
          dentro al fragile
          cristallo del tempo

          Ricordi che calpestano
          incessantemente
          le ferite ancora
          sanguinanti
          di un sogno infranto
          di un sentimento puro,
          un sentimento eterno.
          Composta lunedì 20 maggio 2013
          Vota la poesia: Commenta