Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: lolly76

Dove

Là dove il mio pensiero si perde
non ci sono confini,
né maree di luna e nemmeno stagioni...
ma un'infinita primavera
gioiosa di fiori, e profumata di stelle.
Là dove il mio pensiero si perde
a cavallo di Pegaso rincorro il mattino,
vado incontro alla luce del sole e poi...
quando arriva la sera su una nuvola bianca
la luna spera insieme con noi.
Là dove la mia mente si perde
non ci sono rumori,
ma dolci onde di suoni tra silenzi e sussurri
e melodie di colori.
Là dove la mia mente si perde
respiro solo speranze...
gioco tra petali di luna
senza sentire buio e paura,
senza trovare freddo e rancore,
e cerco quadrifogli di nuvola
per far dimenticare l'odio e conservare l'amore.
Là dove il mio cuore si perde
vorrei poterci davvero arrivare...
Ma là dove la mia mente fugge
forse non so...
forse non c'è... qui... ora... non so...
Ma la prossima volta lo sai,
la prossima volta con me,
vorrei portarti, non sai,
dove il mio cuore si perde.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: lolly76
    Sarà la neve,
    come se tornasse.
    Sarà la gioia,
    come se piovesse.
    Imprescindibile follia
    di trovare pace
    in uno sguardo...
    sarà l'agonia
    di un'anima senza voce.
    Petali di rose cadono,
    in un vento caldo dal cielo,
    sul mio cuore appassito.
    Sarà pazzia,
    coperta da un velo
    di memoria fragile.
    ... come se la vita fosse un attimo,
    come se la vita fosse adesso...
    come se la vita fossi tu
    e io non sapessi di averti perduto,
    ancora prima di averti trovato.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: lolly76

      Battiti Senza Respiro

      Contavo ogni passo
      prima che la nebbia scendesse
      contavo ogni battito
      prima che la neve cadesse.
      Non può trovare
      via d'uscita il dolore:
      in una lacrima non riesce a fuggire
      e restando ti soffoca il cuore.
      Ma il mio cuore non vuole capire:
      vuole soltanto smettere
      ... di soffrire
      vuole vivere d'amore,
      vuole respirare ad ogni costo
      sentimenti veri, buoni e forti.
      Credevo in un mondo più giusto
      che non avrebbe chiesto rabbia
      né concesso torti.
      Pensavo ad una vita tanto diversa...
      ma poi, sai è rimasta un castello di sabbia.
      È già stata terribile la strada percorsa:
      come respirare fiamme gelide di fuoco taglienti...
      ... e non immaginavo che arrivassi davvero:
      come gocce di stelle sorridenti
      in un cielo oramai già spento.
      Ma non chiedermi dov'ero:
      ascolta con me il respiro
      di questo mondo che non sento...
      ti troverò dove non sei mai stato
      e ti starò accanto...
      nel nostro pianeta mai esistito.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: lolly76

        Ombre di luce

        Scorgere proiezioni di vuoto impossibili
        mentre sussurra la gioia sotto neve perenne:
        vedrai ombre di sorrisi nel cuore.
        Voce nella mente...
        non cercare le stelle
        non le hanno mai trovate.

        L'alta marea arriverà presto...
        non ti nascondere:
        porterà i segreti del mare.

        Sussurrano
        fruscii di colori ma
        lo senti...
        che non è ancora luce,
        perché è vero
        che la nebbia inganna e il cuore trema...
        perché è raro
        che i tuoi occhi ascoltino
        e le orecchie vedano.

        Non puoi impedire
        alla notte di cadere:
        ti perderai,
        allora...
        o sognerai,
        ancora...
        Ma quando, sfinite
        le tue lacrime bagneranno la luna
        ... ricorda:
        nessuno
        può impedire all'alba di tornare.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: lolly76

          Minuto zero

          In alcuni istanti posso pensare
          che il cielo non sia più azzurro, anche se lo è...
          che la luna non brilli, più per me...
          che il sole non mi voglia più scaldare...
          che la neve non possa più farmi sognare.

          In alcuni momenti posso credere
          che continuerò sempre a soffrire...
          che non avrò più la gioia di cantare...
          che davvero nessuno mi può capire...
          che mai potrò più completamente amare.

          Ma poi in alcuni attimi basta un sorriso,
          basta un amico,
          basta un pensiero condiviso...
          questo vento contento
          la luce di un tramonto...
          e, se davvero
          per mano mi stai prendendo,
          riesco a sentire il mio respiro...
          e poi di nuovo, sorridendo,
          so che posso ancora spaccare il mondo.
          Vota la poesia: Commenta