Poesie di Laura Colletto

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Laura Colletto

Prigioniera

Lacrime scendono dal cuore, un cuore usato, ferito, gettato, preso e restituito.
Cuore.
Cuore racchiuso in un corpo di donna, corpo sensuale, corpo che confonde, che accoglie e respinge, che affascina, avvolge.
Corpo.
Corpo venduto per una carezza, per un'ora d'attenzione.
Corpo usato, vestito, svestito, preso e lasciato.
Corpo vuoto.
Corpo senz'anima. Senza perché non se la può permettere un'anima.
E le lacrime diventano gocce di sangue.
Un urlo verso il mondo che non sente, non vede. Non vuole guardare.
Donna.
Donna che è solo un corpo, che è l'ombra di sé stessa.
Donna che recita per non morire, che chiede amore ma non lo sa dare.
Donna che ha testa ma che non può ascoltare, non la vuole ascoltare.
Donna che ha lacrime che nessuno può vedere.
Donna che si dimentica di essere.
Laura Colletto
Composta lunedì 9 marzo 1998
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Laura Colletto

    La memoria

    Ti racconterò di ricordi quando la tua memoria non ti aiuterà.
    Guarderò i colori dell'autunno quando i tuoi occhi faranno fatica a guardare.
    Ti accompagnerò per mano quando le tue gambe non riusciranno più a portarti lontano.
    Accarezzerò i tuoi capelli bianchi quando le rughe avranno scritto la vita sul tuo viso.
    Ti sarò accanto quando ti sentirai solo.
    Sarò tua figlia come ogni giorno da quando mi hai dato la vita.
    Laura Colletto
    Composta lunedì 19 marzo 2007
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di