Poesie di Jean-Paul Malfatti

Freelance, nato lunedì 30 giugno 1986 a Como (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Jean-Paul Malfatti

Affinché che vita...

Affinché la vita sia vissuta al meglio,
bisogna accettare e sapersi accettare.

Affinché la vita sia bella,
c'è soltanto un mezzo: bisogna vivere bene.

Affinché la vita possa circolare,
occorre fare appello all'amore.

Affinché la vita abbia sapore,
bisogna condirla con una dose d'amore.

Affinché la vita abbia un senso,
dobbiamo cercare di tirare fuori qualcosa
di buono anche da una cosa così orribile.

Affinché la vita sia ciò che deve essere,
bisogna esistere unione di spiriti,
unione di caratteri ed unione di cuori.

Affinché la vita possa continuare
e voi possiate continuare ad essere umani,
insegnate ai vostri figli e nipoti
a sognare un sogno nuovo e differente.
Jean-Paul Malfatti
Composta lunedì 30 giugno 2003
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Jean-Paul Malfatti

    Tornerai a volare

    C'è troppo rumore Amore...
    Scappa subito, prima che
    io ti prenda per sempre.
    Scappa da questo cuore
    che ti ha imprigionato...
    Strappa il cordone che
    ti lega a me, che ti soffoca.
    Urla con tutta la voce che hai
    e fai esplodere le pareti
    della prigione che ti zavorra.
    Sono stato egoista a non pensare
    alle tue ferite ancora aperte...
    Anzi, ti ho portato più tormento,
    tu sei così fragile come me.
    Ti lascerò respirare ancora,
    non sarò più tanto egoista...
    E tu vivrai, tornerai a volare,
    unico e libero come prima.
    Jean-Paul Malfatti
    Composta domenica 19 dicembre 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di