Poesie di Jean-Paul Malfatti

Freelance, nato lunedì 30 giugno 1986 a Como (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Jean-Paul Malfatti

Alza lo sguardo al cielo e pensami

"Quand'è che alzando gli occhi al cielo vedrai
una striscia d'aereo ecco
la prima persona che in mente ti verrà,
starà pensando-ti."

"Ed io ad essa...
Ed i nostri sorrisi
si incontrarono,
diventando un unico sorriso,
sotto un cielo di primavera."

Quasi
un unico verso unito nell'abbraccio,
sotto un cielo indistinto,
tra il profumo incantevole della
prima Vera stagione della rinascita...

Il rinnovarsi della natura,
nella quale i due poeti
si confondono
tra i fiori dei giardini celestiali,
in cui la poesia si fa impalpabile,
aerea,
magica,
quasi mistica...

Quasi compagnia. Dolce e melodia.
Un sentiero aperto e verde,
dal colore nostro, del nostro poetare.
Una voce lontana, parole,
o forse semplici suoni,
quasi ninna nanne, inducono al dormire.
E un fiore ti porgo, nella dolce mia notte.

Ed il fiore offerto dal più giovane
è ricambiato dal pio grande
con un raggiante sorriso primaverile,
poi se ne andò lontano
immergendosi nella folla danzante a ritmo di musica
country, al suon di banjo e violini...
Jean-Paul Malfatti
Composta lunedì 28 marzo 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Jean-Paul Malfatti

    Son tornato

    Son tornato
    dove non son
    mai stato prima...
    Lì trasportato
    da una poesia
    senza rima...
    Un mondo dal quale
    ero già sparito.
    Un mondo crudele,
    la cui gente mi aveva
    mortalmente ferito.

    Lì son tornato
    da uno pseudo coma.
    E non ero
    né a Como
    né a Roma,
    ma invece in un
    mondo immaginario
    in cui non sentivo più
    i battiti del mio cuore
    triste e solitario.
    Jean-Paul Malfatti
    Composta sabato 14 maggio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Jean-Paul Malfatti

      Profumo di estate

      Sento
      già
      quel
      profumo
      di estate
      nell'aria.
      Ho
      voglia
      di sole,
      ho
      voglia
      di mare.

      Ho
      voglia
      di
      tuffarmi
      tra le
      sue
      onde...

      Ho
      voglia
      di
      lasciarmi
      abbracciare
      dalla
      sua
      acqua
      tiepida...

      Ho
      voglia
      di
      rilassarmi
      al sole
      tra
      un tuffo
      e l'altro.

      Sì,
      c'è
      un
      profumo
      intenso
      di
      estate
      nell'aria.

      Un
      profumo
      forte
      ed assai
      eccitante
      che mi
      invita a
      cercarlo...

      su
      tutte
      le
      spiagge
      del
      mare
      dei
      miei
      pensieri.
      Jean-Paul Malfatti
      Composta giovedì 5 maggio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Jean-Paul Malfatti

        Scritto nelle stelle

        Pensavo fosse
        sol un'impressione.
        Eppure era tutto
        vero e reale
        e non frutto
        dell'immaginazione.

        Tutto era
        scritto nelle stelle
        ed in esse rimarrebbe
        per sempre,
        come se il
        tempo e lo spazio non
        esistessero.

        Pensavo sarei
        riuscito a cambiare
        il verso delle cose
        ma non ce l'ho fatto,
        le mie conoscenze
        erano limitate
        e troppo confuse.

        Tutto era
        scritto nelle stelle
        ed in esse rimarrebbe
        per sempre,
        come se le notti
        ed i giorni fossero
        una sola cosa.
        Jean-Paul Malfatti
        Composta sabato 30 aprile 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di