Scritta da: Pietro Baratta

Credendo in me

Quello sguardo che tu hai
con quegli occhi dentro i miei,
mi ricordo e tu lo sai,
la mia donna che vorrei;
può sembrare strano, ma
ogni istante accanto a te,
fa rivivere di già
quella storia insieme a lei.
Ma col tempo capirai,
non bisogna dire mai
all'amor che dentro noi,
può far vivere anche te;
e credendo più che puoi
quello che io dico a noi,
tu potrai e regalerai
quello che appartiene a te.
Quello sguardo che poi fai,
con quegli occhi dentro ai suoi,
ho capito e tu lo sai,
quello che io mai vorrei;
può sembrare strano, ma
hai bruciato quello che
nel mio cuore è nato già
e voleva dare a te!
Non importa faccio senza,
con un poco di pazienza,
su nel cielo c'è una stella
che mi ha acceso la speranza;
voglio darti un po' di luce
quella che io porto in me,
voglio far brillare il mondo
che è all'oscuro... è senza te.
James Patterson
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Pietro Baratta

    A... te

    Sono già volate al vento
    mentre le sto scrivendo,
    hanno un po' di freddo
    perché è ancora inverno,
    mi toccano poi il cuore
    e fanno un po' rumore,
    le leggo nella mente
    e scrivo in quest'istante:
    per me sei tanto grande
    e ti voglio mia per sempre;
    ho forse esagerato
    di certo l'hai capito,
    ma quel che più mi preme
    e dirti solamente
    ... ti voglio tanto bene;
    poi ho già finito.
    James Patterson
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di