Figure

Per te fratello mio
per te io sono viva
per te io credo nel futuro
per te io vorrei rinascere dalla disfatta
ma sei stato tu a colpirmi per primo ricordi?
E io ti perdonai per amore
ma non posso evitare di sentire il coltello
e il dolore mi sta uccidendo.

Poi ripenso allo scherzo che ci ha giocato il destino
alla ridicola tristezza del nostro triangolo
e capisco che il triangolo Ŕ diventato un ottagono
e lascio che i lati si moltiplichino a oltranza
ma non posso permettermi un cerchio.
Isabel Mil¨
Composta sabato 11 febbraio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di