Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Ilenia Erriu

L'Ignaro

Dirompente è il desiderio
leggiadro è questo corpo
che sinuoso e silenzioso
danza ancora in quel ricordo

Un ricordo ancora acceso
da un ardore mai esternato
attratto da un richiamo
inebriante e inaspettato

Suadente è quel pensiero
lui ascolta i miei respiri
che pavidi e celesti
si nutrono di sogni

Domani è un altro giorno
ma tu pur sempre resti
a colorare ignaro
gli enfatici momenti.
Composta giovedì 12 maggio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ilenia Erriu

    Catena di mestizia

    La tua anima vagante,
    melodiosa e ballerina
    vola alta nella notte
    con il fine di placarli.

    Ma indigesta è la mestizia
    che tien salda la catena
    dei tuoi poveri compagni
    che nel cor ti van cercando.

    Grida e urla di giustizia
    grida e urla di vendetta
    perché avverse a questa vita
    che vilmente ti ha tradita.

    E Funesta è questa ira
    che primeggia dentro loro
    ma che per tua bontà
    saggia diventerà.

    Suona suona la campana
    passa in fretta il pescatore
    che nell'impetuoso mare
    ammira spento il tuo bagliore.

    Dona a loro Oh dolce Silvia
    la forza che hai insegnato
    perché forse riusciranno
    a prenderla per mano!
    Composta domenica 27 giugno 2010
    Vota la poesia: Commenta

      Vorrei

      Vorrei
      Conoscerti senza riserve...
      Sapere ciò che realmente pensi e avverti...
      Poterti togliere ogni dubbio...
      Farmi conoscere nella mia integrità...
      Viverti avendoti al mio fianco...
      Cullarti dolcemente comunicandoti ciò che sento...
      Parlarti mentre i miei occhi incrociano i tuoi...
      Sentirti scorrere lungo i brividi che la mia mente
      e il mio corpo percepiscono...
      Starti vicino anche con il mio silenzio...
      Vorrei e Vorrei...
      Composta sabato 24 marzo 2007
      Vota la poesia: Commenta