Scritta da: dadorotto

In riva ad un sogno

È tornata l'estate
e con lei le lunghe notti
passate in riva al mare
a guardare la luna
a sognare un mondo diverso
persi nel silenzio della notte
immaginando grandi amori

Ora eccomi qua
con qualche anno in più
e tu?
E tu chissà dove sei
tu ed i nostri segreti

è tornata l'estate
con le sue calde notti
ma non gli stessi colori
le raganelle a cantare alle stelle

è tornata l'estate
c'è ancora spazio nel mio cuore
c'è sempre un pensiero per te
ho sempre la voglia di vivere
come allora e anche di più
in riva ad un sogno
che non andrà mai a dormire
per fortuna è tornata l'estate
proprio ora
quando tutto sembra non avere più tempo.
Ilario Riva
Composta lunedì 11 settembre 2000
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: dadorotto

    Aspettando l'aurora

    Aspettando l'aurora
    con i piedi immersi nell'acqua
    prima o poi arriverà
    con la faccia distrutta
    l'occasione migliore
    per portarti con me
    via da qui
    e sarà così strano
    io che ti tengo la mano
    salutare la gente
    dal finestrino del treno.
    Aspettando l'aurora
    io mi specchio nel mare
    prima o poi arriverà
    anche un raggio di sole
    a scaldare la nebbia
    dell'anima mia.
    Che pace mi da
    il dondolare lento
    delle onde
    e non ho più voglia
    di pensare per pensare
    l'incoscenza che avanza
    con l'odore del sale.
    Ilario Riva
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: dadorotto

      Aiutami madre mia

      Aiutami madre mia
      fai che vada via
      questo fiato di nostalgia
      aiutami madre
      ad attraversare
      questo mare di notte
      buio nero, maldestro
      che non mi riesce
      di ricordare.
      Ti prego madre
      toglimi via questo peso
      dal cuore
      peso che mi fa male
      che non ho la forza di portar
      accompagnami madre
      ancora un po'
      soltanto un poco
      prendimi per mano
      fai che non mi perda
      dentro vicoli cechi
      fermo davanti al mio riflesso.
      Ilario Riva
      Composta sabato 7 luglio 2007
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di