Il mare

Del mare dell'estate c'è ora solo il riflesso del tramonto, del riflesso solo i volti, e dei volti solo l'attesa. Il mare ora è lontano. È solo una foto nel telefonino. Un salvaschermo sul computer. Però... però il mare è dentro di noi. Un ricordo, certo, ma soprattutto una promessa. Ritorneremo!
Henrik Nordbrandt
Composta mercoledì 23 settembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di