Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Guido Cafiero

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Il tempo mio

Che passi un anno,
che passi un giorno,
è inutile domandarlo al tuo cuore,
per indicare una strada, per trovare una via.
Che passi un anno,
che passi un giorno,
non è importante.
Non lo vive, questo tempo, come io lo vivo
chi potrebbe, con un battito di ciglia,
dare una risposta.
Perché il tempo a te non pesa,
a te l'amore
non manca mai.
È giusto che il tempo passi,
come deve passare,
che sia un anno,
che sia un giorno.
quel battito di ciglia può aspettare.
Il tempo mio che passa invece
aspettando quel battito,
mi sta schiacciando il cuore da morire.
Composta mercoledì 1 marzo 1989
Vota la poesia: Commenta

    Emozioni

    Emozioni
    Com'è fragile la sensazione
    Che chiamiamo amore.
    Ci teniamo qualcosa.
    Regaliamo altre cose.
    Serbiamo ricordi, mentre già
    ne creiamo altri, inconsapevolmente.
    La gioia di vivere ed essere vissuti
    brucia, forse troppo in fretta.
    Però adesso pesa, quanto pesa,
    la sensazione di continuare ad accumulare tempo
    ed essere sempre più lontani da quell'universo
    dove c'è una stanza,
    con quella porta chiusa, di cui non buttiamo la chiave,
    dove si sta dissolvendo un altro nostro amore, un'altra nostra vita.
    Composta lunedì 24 gennaio 2011
    Vota la poesia: Commenta

      Il tempo mio

      Che passi un anno
      che passi un giorno,
      è inutile chiederlo al tuo cuore.
      Che passi un giorno
      o passi un anno,
      non conta.
      Non lo vivi come io lo vivo, il tempo mio,
      tu che potresti con un battito di ciglia,
      dissolvere per me l'immensità del tempo
      e farlo diventare per sempre un attimo senza seguito...
      Ma il tempo a te non pesa, non perdi niente,
      a te l'amore non manca mai, tu hai certezze,
      è giusto che il tempo passi, che sia un anno,
      che sia un giorno.
      Il battito di ciglia può aspettare.
      Il tempo mio che passa invece per quel battito
      mi sta schiacciando il cuore da morire.
      Composta lunedì 13 ottobre 1975
      Vota la poesia: Commenta