Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: frantic with joy

Cielo e mare (mare nostrum)

Se questo mare
potesse parlare
solo di te
vorrebbe cantare.

Coi lucidi sassi,
le pietre bagnate
i tuoi occhi stupendi
vorrebbe imitare.

Coi grani di sabbia,
col verde smeraldo
Te, sirena lucente,
vorrebbe abbracciare.

Sussurra di te
un vento leggero,
d'amore è la voce
il suo solo pensiero.

Par t'accarezzi
con l'acqua dell'onda;
ma senza di te
il mio cuore s'affonda!
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: frantic with joy

    Sceneggiatura

    Soltanto salve!
    Studio simboli, scopro saccheggio,
    sabotaggio.
    Strada stretta... saetta... singhiozzi,
    sirena.
    Soffro scarso soccorso.
    Svuoto saccoccia.
    Sedativi, strumenti subdoli
    sottocutanei.
    Salvavita.
    Supero sinistra salute,
    sei solido sereno sexy.
    Sagacemente sollecito
    scadenza
    scarsezza sesso sfrenato.
    Spaventa statua sposa,
    sussiste,
    svanisce
    sano sapore sentimento.
    Seppellisco sfacciato
    sassi silenti.
    Sabato sera... sembra!
    Sissignore...!
    Sintesi settimana
    satolla stanchezza, sbadigli.
    Sonno sostituisce sogno sublime.
    Sfaccettature,
    Stelle scoppiano stasera.
    Singolare sinecura.
    Scusate scherzetto.
    Sento subito
    sassolino
    scarpa stretta.
    Sempre saggio
    sotto sole.
    Se solo sapessi
    senso sosta,
    senza sospetto,
    saprei soluzione
    Socrate suspicione.
    Sipario...!
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: frantic with joy

      Giorno dopo giorno

      Mi chiedo come mai
      il giorno è pieno di te,
      prendi il mio cuore
      e lo culli sul tuo seno.

      Giorno dopo giorno
      porti a spasso il mio pensiero
      sull'erba profumata
      dei tuoi capelli.

      Sera dopo sera
      il tuo capo si china
      su di me ed il tuo sogno
      diventa il mio.

      Giorno dopo giorno
      il mio amore
      vive per un tuo bacio.
      E così mi perdo in te.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: frantic with joy

        Sceneggiatura

        Soltanto salve!
        Studio simboli, scopro saccheggio,
        sabotaggio.
        Strada stretta... saetta... singhiozzi,
        sirena.
        Soffro scarso soccorso.
        Svuoto saccoccia.
        Sedativi, strumenti subdoli
        sottocutanei.
        Salvavita.
        Supero sinistra salute,
        sei solido sereno sexy.
        Sagacemente sollecito
        scadenza
        scarsezza sesso sfrenato.
        Spaventa statua sposa,
        sussiste,
        svanisce
        sano sapore sentimento.
        Seppellisco sfacciato
        sassi silenti.
        Sabato sera... sembra!
        Sissignore...!
        Sintesi settimana
        satolla stanchezza, sbadigli.
        Sonno sostituisce sogno sublime.
        Sfaccettature,
        Stelle scoppiano stasera.
        Singolare sinecura.
        Scusate scherzetto.
        Sento subito
        sassolino
        scarpa stretta.
        Sempre saggio
        sotto sole.
        Se solo sapessi
        senso sosta,
        senza sospetto,
        saprei soluzione
        Socrate suspicione.
        Sipario...!
        Vota la poesia: Commenta