Area Riservata

Poesie di Giuseppe Ungaretti


poesia postata da: Gabriella Stigliano, in Poesie (Poesie d'Autore)
Agglutinati all'oggi
I giorni del passato
E gli altri che verranno,

Per anni e lungo secoli
Ogni mattino sorpresa
Nel sapere che ancora siamo in vita,
Che scorre sempre come sempre il vivere,
Dono e pena inattesi
Nel turbinio continuo
Dei vani mutamenti.

Tale per nostra sorte
Il viaggio che proseguo,
In un battibaleno
Esumando, inventando
Da capo a fondo il tempo,
Profugo come gli altri
Che furono, che sono, che saranno.
-- Giuseppe Ungaretti (scheda)

poesia postata in Poesie (Poesie d'Autore)

Dopo la nebbia

Dopo tanta
nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle.
Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore
del cielo.
-- Giuseppe Ungaretti (scheda)
Composta
venerdì 18 ottobre 2013


poesia postata da: Giorgio De Luca, in Poesie (Poesie d'Autore)

Italia

Sono un poeta
un grido unanime
sono un grumo di sogni

Sono un frutto
D'innumerevoli contrasti d'innesti
maturato in una serra

Ma il tuo popolo è portato
dalla stessa terra
che mi porta
Italia

E in questa uniforme
di tuo soldato
mi riposo
come fosse la culla
di mio padre.
-- Giuseppe Ungaretti (scheda)

poesia postata da: Sir Jo Black, in Poesie (Poesie d'Autore)

Sono Una Creatura

Come questa pietra
del S. Michele
così fredda
così dura
così prosciugata
così refrattaria
così totalmente
disanimata

Come questa pietra
è il mio pianto
che non si vede

La morte
si sconta
vivendo.
-- Giuseppe Ungaretti (scheda)

poesia postata in Poesie (Poesie d'Autore)
Balaustrata di brezza
per appoggiare stasera
la mia malinconia.
-- Giuseppe Ungaretti (scheda)
Composta
lunedì 22 maggio 1916

Fai pubblicità su questo sito »