Poesie di Giuseppe Reali

Impiegato, nato giovedì 30 agosto 1984 a Brescia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

L'incanto

Non voglio rovinare l'incanto,
l'incanto di un abbraccio,
di un esule respiro,
il sentire il dolce battito di due cuori che si tramutano in uno solo...

non voglio rovinare l'incanto,
l'incanto di essere parte di qualcosa di grande,
di essere uniti,
uniti da una dolce poesia,
uniti...
per diventare una cosa sola!

Non voglio rovinare l'incanto,
l'incanto nel creare un mondo tutto nostro,
un mondo che nessuno ci può portare via,
un mondo di sogni e di speranze,
un mondo di realtà,
dove la vita... scivola via veloce,
dove non c'è nessuna indifferenza,
ma solo la dolce promessa di stare insieme!

Non voglio rovinare l'incanto,
l'incanto di una piacevole serata,
l'incanto di una grande storia,
l'incanto della nostra storia!
Giuseppe Reali
Vota la poesia: Commenta

    Lucy per sempre

    Cara Lucy non ti preoccupare,
    se ora non ti potrò neanche guardare.
    Per un po' di tempo non ti vorrò frequentare,
    ma forse un giorno mi vedrai tornare.

    Molte abitudini mi toccherà cambiare,
    e mi piacerebbe poterti scordare.
    Ora scusa, voglio soltanto sbizzarrirmi,
    e con gli amici divertirmi.

    Tu mi hai fatto soffrire
    e non hai fatto altro che mentire.

    Ti dimenticherò e ti cancellerò!

    Ma un ricordo rimarrà
    quella sensazione non sparirà:
    io e te per sempre
    ne gioia ne dolore...
    quando lo capirai...

    Sarà tardi e piangerai!
    Giuseppe Reali
    Vota la poesia: Commenta

      Positività di vita

      Io penso
      io ragiono
      io credo
      questo bene o male lo fanno tutti!
      Spero!

      Ma sareste capaci di perdere un lavoro...
      e rialzarvi!
      Di voler bene ad una persona ma che lei non ricambi...
      e chiudere gli occhi e far finta di niente!
      Di odiare determinate persone...
      eppure stare li a fissarle negli occhi e parlagli come fossero degli amici!
      Sareste disposti a credere che questo mondo ha ancora molto da offrirvi...
      Beh, io si!

      Perché ricordate il mondo, la compagnia, la gioia di vivere e soprattutto il nostro futuro,
      tutto questo non è dato da quelle persone che si alzano presto,
      tutto questo è dato da quelle persone che si alzano con la felicità di alzarsi!
      Io mi ritengo nella seconda fascia e voi?

      Mettete a nudo i vostri dubbi, mettete a nudo le vostre emozioni,
      mettete a nudo le vostre esperienze.

      Io l'ho fatto!
      Ed ora mi alzo tutte le mattine con le felicità di alzarmi!

      Ah si...
      un grosso... a tutti quelli che si alzano e magari anche presto solo perché devono alzarsi.
      Giuseppe Reali
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di