Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Giuseppe Pizzuti

Il sogno... realtà, la realtà... il sogno.

Il cuore batte forte mentre i minuti scorrono lenti,
ancora più lenti
nella frenesia dell'ora X.
Il trillo del campanello...
... sei tu...
... la bocca secca...
... il corpo un fremito.
L'ansia mi assale,
il cuore in gola...
... un abbraccio, un bacio
e tutto svanisce.
Un sogno, il mio sogno
nel lago dei tuoi occhi
trova pace nell'ardente bacio
di un tanto atteso desiderio.
Carezze, sguardi,
non si hanno parole
solo risposte ai nostri pensieri
che si fondono core oro
dietro lo sprigionio di una fiamma
per poi ricomporsi in qualcosa di più prezioso,
non cedibile, non acquistabile
se non dalle nostre anime.
Imbarazzo mentre i vestiti cadono giù
nell'attesa di un giudizio
che la dolcezza dei tuoi gesti
e il calore delle tue mani placa
come l'onda del mare si placa
nell'immensità delle acque limpide
in un giorno d'estate.
Sei in me, tu ed io. Un solo io
I sospiri risuonano nella mia mente
catturando il mio sogno
che, consapevole dell'incertezza
assapora ogni istante
lasciando libero sfogo alle emozioni
che forte fanno battere il cuore.
Le immagini di noi riflesse allo specchio,
i nostri corpi abbracciati
cullano i pensieri
nella speranza di un domani
fatto d'Amore.
È successo,
il Sogno, il mio Sogno,
è divenuto realtà.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Pizzuti

    Dall'alto del cielo

    Inutili pensieri offuscano la mente tua,
    gocce di sudore dalla tua fronte rugosa scendono,
    forte il dolore di Lei ti prende,
    come un albero in autunno spoglio e inerme
    Al trascorrere del tempo
    vivi questa tua nuova e inaspettata verità,
    solo, in balia del vento, cerchi una ragione,
    una ragione che non c'è.
    Neanche l'arrivo della primavera
    placherà quel dolore di una vita spezzata prematuramente.
    Lei dall'alto del cielo veglierà su di Te e su tutto ciò che ti circonda.
    Vota la poesia: Commenta