Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Cutropia

Nato giovedì 18 gennaio 1979
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Cutropia

Emozioni

Ed è nel silenzio dell'anima
che puoi ascoltare la voce del cuore.
Una voce che parla di emozioni,
quelle emozioni che non vanno
via, che resistono al tempo.
Emozioni che vivono in te.
E tu non puoi fare altro che
lasciarti andare a loro,
come un fiume che ti trascina
nella sua impetuosa corrente.
Una corrente chiamata amore.
Composta sabato 31 ottobre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Cutropia

    Amore di madre

    Amore e sacrificio,
    non sono solo due semplici parole
    è l'essenza di ciò che traspare dallo sguardo di una madre.

    Occhi che raccontano e che sanno
    raccontarsi
    in ogni loro espressione,
    nella loro felicità ma anche nel loro dolore.
    Uno sguardo che rivela così tanto,
    ma che spesso si abbassa,
    incapace di celare certe emozioni
    del cuore.

    Un cuore che a volte piange e altre gioisce
    ma è un cuore che ama in ogni suo battito,
    e lo fa unicamente per i figli.

    E comprendi veramente che di fronte a te,
    non c'è solo la donna che ti ha donato la vita,
    c'è una madre che la stessa sua vita donerebbe per te.

    Davanti ai tuoi occhi,

    c'è un infinito universo,
    linfa di vita e di amore,
    sempre pronto ad accoglierti tra le sue braccia,
    come il cielo accoglie le sue stelle...

    anche nelle notti più buie.

    Una madre
    colei che brilla di amore nei nostri
    cuori.
    Composta venerdì 23 ottobre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Cutropia

      È lei

      La notte incalza il crepuscolo,
      privando il tramonto dei suoi caldi colori.
      Un chiarore di luna si affaccia sul mio sguardo.

      È lei
      fremiti invadono il mio corpo,
      parole muoiono sulla mia lingua,
      palpiti assalgono il mio cuore.

      È lei
      salgo gradini della mia anima,
      con l'affanno di chi desidera raggiungere l'apice della felicità.

      È lei
      un volto che sbiadisce ai miei occhi,
      lasciando un ritratto indelebile sul mio cuore.

      È lei
      bellezza di una dea,
      ardore che infuoca i miei sensi,
      accendendo la passione nel mio cuore.
      Quanto è bella!
      Il suo incanto che si posa sul mio sguardo inerme.

      È lei
      ed io non posso far altro
      che cedere il passo al suo profumo che pian piano mi avvolge,
      insinuandosi nelle mie vene, in ogni remota parte del mio essere.

      È lei
      ed io cedo, cedo e l'amo.
      Il mio cuore è suo rapito e schiavo d'amore.
      Un cuore che ha ceduto ogni suo battito,
      in cambio di un solo suo abbraccio.
      Quell'abbraccio dove ogni cosa tace e dove l'amore muta in poesia.

      È lei
      la mia più bella poesia.
      Una poesia d'amore scritta sulla mia anima,
      letta dal mio cuore
      e vissuta dal mio essere.
      Una meravigliosa poesia
      iniziata con un "ti amo" sussurato al mondo
      ma gridato al cuore.
      Un "ti amo" che ha visto la sua alba,
      ma che non conoscerà mai il suo tramonto.
      Composta sabato 14 novembre 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giuseppe Cutropia

        Tu

        Lungo questo mio cammino così
        solitario, il mio cuore si è imbattuto nel tuo.

        Tu,
        un raggio di sole che fa capolino
        tra le nuvole della mia vita.

        Tu,
        che non solo mi emozioni
        tu sei la mia emozione senza fine,
        sempre lì
        a far battere questo cuore.

        E ti ritrovo come un meraviglioso
        pensiero tra ogni piega della mia anima,
        un caldo pensiero che accompagna le mie fredde giornate.

        Tu,
        che sei il dolce ricordo di ieri.
        L'attesa di un domani.

        Tu,
        il sogno di oggi, una realtà in ogni mio istante.

        Tu,
        che tra alti e bassi,
        ci sei sempre e comunque.

        Tu,
        che sei tutto e molto di più
        per me.

        Ed io solo un uomo che ti ama
        con tutto il cuore.
        Composta giovedì 5 novembre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Giuseppe Cutropia

          Amore Taciuto

          Nell'istante in cui i miei occhi ti videro,
          stretta a te stessa
          non capii subito cosa stava succedendo.
          Ho sentito solo una morsa al cuore,
          che mi ha tolto il respiro.
          Non sapevo
          cosa quel mio sguardo avrebbe mostrato,
          forse tutto
          o magari solo un timido accenno.
          Non sapevo cosa le mie labbra
          avrebbero dovuto pronunciare,
          ma Dio solo sa,
          se non ho sentito
          il mio cuore urlare il tuo nome.
          Un nome che è riecheggiato in
          ogni angolo del mio essere.
          E in quel nome, c'era tutto l'amore
          che avrei voluto dirti
          e che ho taciuto.
          Sapevo solo che
          ti amavo.
          Composta mercoledì 4 novembre 2015
          Vota la poesia: Commenta