Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Giuseppe Catalfamo

Caro Lucio ti scrivo

Genova "4 marzo 2012"

"Caro Lucio Ti Scrivo", non ti sento molto lontano,
ma come poterti ricordare in modo plausibile... e con "Quale Allegria"?

"Un Uomo Come Me" che gioca nello scrivere
è solo "Un Bambino Di Fumo" che ascoltando la tua melodia
fra "Strade Su Strade" o "Treni A Vela"
spesso si è chiesto... "Se Io Fossi Un Angelo"?

Lo fossi Ti vorrei a fianco "La Sera Dei Miracoli"
cogliendo una "Stella Di Mare"
non percependo gli odori d "Anidride Solforosa"
per rendere "Futura" anche "L'Ultima Luna".

"Balla Balla, Ballerino" Lucio
non so "Cosa Sarà"
so che "L'Anno Che Verrà" ed oltre
mordendo la vita come "Nuvolari"
dovremo sempre stare "Attenti Al Lupo"
ed all'ipocrisia che non ha confini "Com è Profondo Il Mare".

"Ma Come Fanno I Marinai" avremo le Tue parole in ogni porto
in ogni angolo di "Cielo"
avremo un pianto di speranza in ogni "Piazza Grande".

Buon compleanno Lucio... Infinite Grazie.
Composta domenica 4 marzo 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Catalfamo

    Sentimenti pelosi

    Sentieri scoscesi.
    Respiro affannato.

    Sentimenti pelosi.
    Nudo, bagnato.

    Giorni dispersi.
    Manto intaccato.

    Nature morte, gli appesi.
    anima in trappola, celato.

    Bifronte i sorpresi.
    Per voi mai sono nato.

    Sentieri scoscesi,
    sentimenti pelosi,
    giorni dispersi,
    nature morte, gli appesi,
    bifronte i sorpresi.
    Respiro affannato,
    nudo, bagnato,
    manto intaccato,
    anima in trappola, celato.
    Per voi, non sono mai nato.
    Composta domenica 7 novembre 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Catalfamo

      Scrittore?

      Far l'amore con amore ed affrontare le tue 'attività' con amore
      è dell'esistenza la sensazione gratificante, sarà banale, per il cuore.

      Mai amata la transumanza, ma in un paese di poeti e scrittori
      pascolo nel gregge, con poesie, racconti, o meglio, pensieri.

      Scrivo per me, anche per te, per voi, sempre aperto, di getto,
      nella mia tana, anima scaldata da gioie furenti nel petto.

      Han detto che pagando i miei pensieri vivrebbero su bianche pagine.
      così però non è come far l'amore con sedicenti puttane?

      Non cerco sinonimi, poesia o gradimento lessicale,
      per affermare che amo la mia sega mentale.

      P.S.
      Per dovere di cronaca devo confessare
      la mia essenza genovese.
      Composta mercoledì 7 luglio 2010
      Vota la poesia: Commenta