Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Bartolomeo

Professore di lingue, nato venerdì 27 agosto 1943 a Cirigliano (MT) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Non senti come parla il vento
con le foglie secche del pioppo?
Non vedi i castelli di un tempo
ingialliti nella tua memoria?

Senti solo l'immensità del cielo
aprirsi sentieri nel bosco.
Vedi le pietre del silenzio
chiedere ragione della loro sorte.

Passano i giorni, passano gli anni,
si riempono di piccole storie
le ore lunghe senza sonno.

Contempli l'oscurità della notte
scendere col tempo e i ricordi.
Non senti come parla il vento?

Porti molte cose dentro
nei castelli dei tuoi sogni:
con una mano afferri il tempo
e con l'altra l'eterno.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
    È caduto l'arcobaleno
    sui fili di ragnatela.
    Il ragno aspetta silenzioso
    la mosca per la sua dieta.
    La vita è una rete
    appesa a due fili:
    il cuore e il pensiero.
    È caduto l'arcobaleno
    lo portiamo negli occhi:
    i colori sono quelli di ieri
    gettati sulla tela.
    Siamo figli dell'arcobaleno,
    siamo la mosca che vola,
    siamo il cuore che trema
    o il pensiero con troppi
    problemi?

    È caduto l'arcobaleno
    afferriamolo in tempo
    sussurrando una preghiera.
    Siamo uomini di creta
    col cuore nell'arcobaleno
    e il pensiero
    perduto in una ragnatela.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

      L'ombra del totem

      Portiamo dentro l'ombra del totem
      nel giorno ucciso senza cuore,
      lo gettiamo in un angolo oscuro sotto la statua della ragione.

      Una maschera sul tempo
      poche linee per l'arte.
      Siamo statue totemiche
      vestite di falsa onestà.

      Quante grida sulla luna
      quanti dolori nell'universo,
      quanta fame sulla terra
      per il totem della libertà.

      Siamo totem senza nome
      perché il suo nome è
      la Verità.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
        Siamo nati su un pianeta
        pieno di vita e di sole.
        Siamo nati senza niente
        per tornare fra le stelle.

        Nel cammino troppe ombre
        le scambiamo per persone
        rompendoci la testa
        con la loro rivoluzione.

        Siamo nati su un pianeta
        pieno di guerre e di paci.
        Manca ancora l'amore
        per vivere con la Pace.

        Sulle colline si ergono croci
        per morti di false religioni.
        È inutile rompersi la testa
        se non si vive in pienezza.

        Siamo nati su un pianeta
        pieno di vita e di sole.
        Abbandoniamo la propria foresta
        mangiando insieme ciò che resta.
        Vota la poesia: Commenta