Poesie di Giuseppe Bartolomeo

Professore di lingue, nato venerdì 27 agosto 1943 a Cirigliano (MT) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

Ascolto la voce

Dietro tronco d'ulivo
è nascosta la notte.

Ascolto la voce antica
di rami in letargo.

Il muschio cresce
difronte alla luna.

Un bisbiglio umido
distende lentamente
il silenzio della notte.

Le stelle lontane
sono foglie d'ulivo
cadute sulle rocce.

Mi resta nella mano
un frantume notturno.

È il giorno
in pupille di fanciulla.
Giuseppe Bartolomeo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
    Sono nato fra due valli.
    I torrenti si riempivano
    di voci di donne
    lavando sudori
    dei propri mariti.

    Le pietre ascontavano
    le mani strofinando
    le notti senza sogni.

    Su acque scendevano
    i miei monti.
    Il paese non aveva gridi
    racchiusi nelle case,

    Conosceva solo il volto
    dei suoi figli,
    le strade di campagna
    con odori a funghi.

    Sono nato fra due valli
    guardando la notte.

    Poi con la rondine
    ho preso il volo
    per andare lontano
    a creare dimora.
    Giuseppe Bartolomeo
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di