Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giulia Guglielmino

Onicotecnica /estetista /ballerina
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giulia Guglielmino

Egoismo o paura?

Quanta tristezza
in questo cuore...
Cuore malato:
Incurabile voglia
di dare il proprio sangue
e di ricevere il medesimo.
Quanta tristezza in questi occhi...
Occhi cechi:
Non vedono l'ora...
di poter sorridere davvero
senza più doversi nascondere
dietro di un trucco un po' pesante.
Quanta tristezza in questo corpo...
Corpo che danza immobile:
Ballano solo i pensieri
che vivono liberi nalla mente.
Tutto li dentro scorre veloce,
ma il mio corpo è fermo.
Lascia che tutto giri intorno a lui.
È un concetto egoistico forse?
O è solo paura di reagire?
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giulia Guglielmino

    Ciao diario segreto

    Appoggiai l'orecchio
    sul quel petto.
    Il cuore batteva così forte...
    Perdon...!
    Era ritmo.
    La musica viveva dentro a quel corpo.
    Alzai la testa.
    Vidi quelle mani danzare,
    sembravano disegnare
    splendide linee in armonia
    con l'aria e con lo sfondo di miele.
    Cuore di miele... (corazon de hielo)...
    Diario segreto ti confido anche questo sogno...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giulia Guglielmino

      Auguri mamma...

      È stato tempo di cambiamenti,
      è stato tempo di sofferenze.
      È stato tempo di delusioni,
      è stato tempo di differenze.
      Non diffidare del buon destino,
      continua a credere
      in un nuovo mattino.
      Un giorno diverso,
      un giorno migliore, e vedrai:
      La tua vita riprenderà presto colore.
      Cerca il tuo sorriso
      tramite le persone che
      ti sono vicine...
      Ricorda quando giocavamo,
      ricorda le mie mani piccine.
      Ricorda il tuo matrimonio
      guardando l anello che
      porti al dito.
      Ricorda i tuoi sogni realizzati:
      Da trent'anni è tuo marito.
      Ricorda ciò che ti ruba
      una lacrima di allegria.
      Quando si creano dei vuoti
      bisogna riempirli con
      un po' di fantasia.
      Non avere paura,
      non sei certo sola.
      E se hai tristezza nel cuore
      usa la parola.
      Sfogati quando vuoi
      perché da questa parte
      non hai un muro,
      ma ci sono due persone che
      per te hanno un amore
      sincero e pieno di colore.
      Auguri mammina.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giulia Guglielmino

        Lui... il mio sogno...

        È lui... è lui,
        che vive dentro di me,
        che perdona i miei errori,
        è lui, che nel presente
        vedo così lontano.
        Lui arriverà, e sarò io
        a corrergli incontro.
        Lui ascolta i miei pensieri
        più profondi e mi insegna ad esprimerli a chiunque
        incroci la mia strada.
        È per lui che voglio continuare
        a vivere: per vederlo realizzato.
        È verso di lui l'unica mia coerenza.
        Lui, mi accompagna per mano
        dall'alba al tramonto e
        dal tramonto all alba.
        Lui mi guiderà con passione,
        per scoprirsi...
        è lui, che mi fa volare libera
        dentro al mio piccolo mondo.
        È per lui che ancora soffro
        se ascolto una colonna sonora.
        Lui, chuiderà gli occhi solo
        quando li chiuderò io.
        Ma lui, non morirà mai dentro alla mia amina...
        Lui, è: il mio sogno.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Giulia Guglielmino

          Contro di lei...

          Per te solo indifferenza,
          compassione.
          Condividere ora un così banale
          ma prezioso saluto
          sarebbe regalarti oro.
          Indifferenza forse non è.
          È un santimento;
          un sentimento molto forte
          che ragguppa rabbia e
          profonda delusione.
          Perché contro di lei?
          Lei non lo meritava,
          lei ti ha dato tanto,
          lei ti ha dato tutto.
          Tutto ciò che poteva dare
          per ringraziarti,
          con meritata fierezza,
          di averla messa al mondo.
          L'hai amata a modo tuo,
          ma a modo mio ti dico:
          Hai amato in modo diverso,
          chi il tuo amore non lo meritava.
          Così morboso, così protettivo...
          Hai sbagliato.
          Tutti sbagliano,
          ma la ragione serve a questo:
          Per "ragionare" e
          per poter rimediare;
          Tu non lo fai,
          perché forse ora la ragione
          non ce l'hai...
          Hai ora difronte
          anche questo muro,
          il muro di chi ti sta dedicando questa poesia.
          ... Un muro che non doveva esserci,
          un muro che forse
          volevi costruire tu.
          ... Un muro che prima di essere tale,
          era solo un ingenuo tentativo di vedere ancora sorridere chi ha messo al mondo me...
          Vota la poesia: Commenta