Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Giulia Guglielmino

Onicotecnica /estetista /ballerina
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giulia Guglielmino

Lei

Aveva smesso di credere nelle favole;
Aveva smesso di sognare, di fantasticare:
Si sentiva sconfitta.
Aveva voglia di piangere e di sfogarsi
liberandosi di tutto ciò che teneva dentro,
ma ormai le lacrime da versare erano esaurite.
Aveva perso le forze di credere in una via d'uscita
dalla sofferenza, dalla confusione...
Pensava che un gesto piccolo e semplice
come un sorriso sincero,
fosse talmente impossibile per lei...
Un masso da sollevare da sola...
Passò il tempo:... Cura di tutti i nostri mali.
Finalmente qualcuno, nel momento giusto,
appoggiò la mano accanto alla sua
e la aiutò a spostare quel pesante ostacolo
che si poneva tra lei e la felicità...
Oltre il velo della tristezza...
Aveva smesso di credere nelle favole,
la volevano convincere che
non poteva più essere una bambina.
Invece sarà eternamente piccina:
Quella che era caduta e si era rialzata
seguendo un cuore che poi l aveva abbandonata,
cadendo per l'ultima e dolorosa volta,
tornò a gattonare dopo un lungo periodo.
Aveva smesso di credere alle favole,
ma oggi corre, tenendo per mano la felicità
e ascoltando favole in continuazione...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giulia Guglielmino

    Delusioni

    A volte capita.
    Ti senti, nell'istante in cui accade, senza forze...
    Solo per un attimo... Senza parole...
    Ogni parte del tuo corpo
    rimane indifferente ai comandi di reazione.
    Persino i pensieri:
    Sono mille e sono nulli.
    Appaiono tante immagini sovrapposte,
    quasi incomprensibili.
    Si può solo chiudere gli occhi per provare
    a guardarli un po' più attentamente.
    Ed ecco che dopo poco, traspare, dall'espressione di un volto malinconico ed incredulo,
    l'esatto momento in cui il cuore
    si frantuma in mille pezzi.
    Il tempo si esprime per me:
    Osservo al di là di una porta di vetro
    aspettando che smetta di piovere...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giulia Guglielmino

      Ti penso

      Ti penso...
      Ti penso...
      Penso a dove sei...
      Penso a cosa fai...
      è notte.
      Ora magari mi stai sognando, magari no...
      Ti penso talmente tanto che,
      se chiudo gli occhi e comprimo le lacrime,
      sembra quasi che tu sia qui accanto a me
      a consolarmi per la tua assenza...

      Ti penso...
      Ti penso di continuo...
      Non posso smettere di pensarti...
      Voglio pensare che anche tu mi stai pensando...
      Penso a te... Penso a come sei veramente.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giulia Guglielmino

        Sfera di pace

        Vorrei entrare in una sfera con te.
        Una sfera dove non ci sono impegni,
        non ci sono persone.
        Una sfera in cui la chiave per entrare è:
        "Lasciare fuori da essa l'orologio".
        Una sfera nella quale non servono parole
        per comunicare...
        Una sfera dove si può crescere
        e si può invecchiare senza segni sul viso.
        E'una sfera che non può esistere
        al di fuori di noi, ma solo dentro.
        Vota la poesia: Commenta