Scritta da: Elisabetta

Conosco una Piazza

Conosco una piazza
vicino alle prigioni,
dove un raggio di sole passa
verso l'una. Forse.

Nel mezzo, una fontana svogliata,
canta ai muri sporchi e scalcinati,
canta alle persiane sgangherate,
canta agli angoli innaffiati dai
cani randagi.

Passando in fila, vestito
di nero, invidiavo quei fantasmi
sporchi e scalzi, ma liberi e contenti,
che correvano, schiamazzando, tra i portoni.
Giorgio Zanetti
Composta sabato 29 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Elisabetta

    Gioco di spiaggia

    Ho visto un sassolino colorato
    Dalle vaghe onde
    Sulla spiaggia trastullato.

    Cantando, rotolava or su or giù
    Rincorrendo gli altri sassi
    Grandi e piccoli meno e più.

    Or or rimane al secco,
    Or or rimane bagnato,
    Or or è solo,
    Or or è accompagnato.

    Ma ecco che il vento
    d'un tratto infuria,
    l'onda s'alza,
    e ghermisce il sassolino
    In fondo al lago,
    Ed il bel gioco
    Sulla spiaggia è presto rovinato.
    Giorgio Zanetti
    Composta sabato 29 agosto 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di