Scritta da: Giorgio384

Quando avrai bisogno di me

Quando avrai bisogno di me toccati il petto
quando riuscirai a sentire il battito del tuo cuore io sarò vicino a te
quando non mi vedi chiudi gli occhi e nel silenzio riuscirai a vedermi
quando avrai bisogno di una carezza toccati il viso quella che sentirai è la mia mano.
Quando sentirai il bisogno di un bacio con la punta delle dita sfiorati le labbra quello è... il mio bacio...
pensa a me... sarò sempre con te perché io vivo in te.
Giorgio Gatto
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giorgio384

    Il sogno

    Quante volte ho sognato, nella dolce notte della dea Eris
    di sfiorare il tuo viso con le mie dita, di guardarlo ammirarlo
    per poi baciarlo; sfiorare come se fosse un velluto le tue labbra,
    stringerti forte a me, sentire la mia anima che entra nella tua,
    il desiderio di sentirti mia, e poi ringraziarti per la dolcissima
    notte passata con te, ma il mattino al mio risveglio mi renderò conto
    d'aver solo sognato, ma è stato bello sognarti, tu sei stata veramente
    mia e solo mia.
    Giorgio Gatto
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di