Poesie di Giorgio De Luca

Nato giovedì 27 luglio 1950 a Chieti (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giorgio De Luca

Il presuntuoso

Cavalca baldanzoso in groppa al suo cavallo,
sfoggiando un armatura sfavillante.

Non s'avvede del ritorno esuberante
dell'acerrimo nemico pronto ad espugnare
il fortificato luogo.

Deriso e mesto, resta vinto il prepotente.

Laddove un tempo ebbe a gloriarsi,
si odono grida di rivolta.

S'allontana tra il tripudio della folla festante
che irride la sua viltà.
Giorgio De Luca
Composta sabato 30 giugno 1990
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giorgio De Luca

    Il perdono

    Tu, Onnipotente,
    hai mandato Tuo Figlio
    dal Regno dei Cieli
    per liberarci del peccato.

    Ha sacrificato la Sua Vita
    subendo le prepotenze
    di un mondo sordo al richiamo
    della Fede.

    Avviandoci lentamente lungo
    il sentiero coperto di spine,
    Noi, che non meritiamo,
    chiediamo Perdono.

    Benedici l'esistenza delle nostre
    anime dopo la morte per togliere
    il fardello dal capo di Tuo Figlio
    con la nostra umile preghiera.
    Giorgio De Luca
    Composta lunedì 26 giugno 1989
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di