Poesie di Giancarlo Cerbo

Nato mercoledì 13 settembre 1995 a Piedimonte (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Giancarlo Cerbo

Noi siamo ancora...

Avere paura dei minuti
mentre si è comodamente
su un divano seduti.

Osservare, attraverso l'immaginazione,
dettagli invisibili,
si posa lo sguardo
su foto di ieri.

Dopo un leggero sussulto
distolgo ansimante lo
sguardo che si posa
al triste futuro.

Figura essenziale è
lo specchio mediatore,
dove l'amore incalza
di una timida ragazza.
Giancarlo Cerbo
Composta mercoledì 3 luglio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giancarlo Cerbo

    Prigione

    In prigione con
    me stesso attendo,
    perseguita la mia
    mente
    una voglia di amore
    innocente.

    Sulle mura
    sono disegnate
    figure opache
    di tristi vedute.

    Prigione luogo di consolazione,
    tempio di meditazione,
    le fredde sbarre non generano
    tensione
    ma un dolce senso di
    protezione.

    Il passato è andato,
    l'amore perduto,
    il futuro ritrovato.
    Giancarlo Cerbo
    Composta giovedì 27 giugno 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di