Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: phylemas

Ritrovo

Nel tipico locale intellettuale,
assicurato a un calice di vino,
scruto espressioni chine al tavolino
e storie segregate m'indovino.

Quattro ragazzi, un vecchio ed una coppia;
poco più in là, una grande tavolata.

Un parco di libidini domate
dentro le bollicine d'un boccale.
Un mercatino d'emozioni usate
nel tipico locale intellettuale.
Composta sabato 1 gennaio 1994
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: phylemas

    Donne

    Fumano, le donne, al tavolino
    con lunghe sigarette tra le dita,
    ridendo forte contro le vetrine
    nel sole troppo breve del mattino.

    Corrono, le donne, nelle case
    stirando ai loro uomini la vita;
    e fischiano un motivo della radio,
    coi desideri sempre fuori fase.

    Ci accolgono, le donne, quando è sera
    e spianano i pensieri dalla fronte
    con un saluto, come una carezza,
    appena nato da una gioia vera.

    Riposano, le donne, addormentate
    con il calore stretto intorno al corpo
    e i loro sogni segreti dentro al buio;
    con il respiro, appena, delle fate.
    Composta sabato 1 gennaio 1994
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: phylemas

      Dolore dei Poeti

      Il Dolore dei Poeti
      è un treno bigio
      che trasporta i pensieri della sera.

      Il Dolore dei Poeti
      è una memoria antica
      che tracima dentro l'umido degli occhi.

      Il Dolore dei Poeti
      è un pane amaro,
      un po' più dolce della felicità.

      Il Dolore dei Poeti
      è un disturbo della gioia,
      come un sassolino dentro il cuore.

      Il Dolore dei Poeti
      è un gatto di gran razza
      che scende dalle gambe del poeta
      quando il poeta affonda nel dolore.
      Composta sabato 1 gennaio 1994
      Vota la poesia: Commenta