Scritta da: Giada Fratantonio

Sicilia

Nei giorni in cui sono stata lontana da te,
o mia patria,
o mio suolo natio,
o mia dolce terra,
tutto rimpiangevo di te, o mia SICILIA.
Dallo stupendo mare ricco di vita
alla dolce brezza che
viene sempre ad accarezzare i miei capelli
e a portare al mio orecchio dolci parole.
Ogni passo che mi conduceva lontana da te,
in verità ci avvicinava sempre più,
perché ogni passo mi riportava a te
e mi faceva capire che la mia vita non può andare avanti
in nessun altro posto,
che non sia la mia dolce terra,
patria del più bel mare esistente e
tutta un tessuto di aranci e fiori.
Questa è la SICILIA, spettacolo di colori e aromi
che non appena vengono da te assorbiti
non puoi fare a meno di pensare a lei e alle sue dorate spiagge.
Questa è la terra che ti conquista e ti avvolge il cuore
fino alla fine dei tuoi giorni
e questa è la terra che non dimenticherò MAI.
Giada Fratantonio
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giada Fratantonio

    Ricordi

    È pesante il macigno dei ricordi,
    ma solo i ricordi,
    i ricordi di te,
    la vita potrà riservare al mio cuore,
    come sollievo per la nostra distanza.
    Mi chiedo: ci sarà mai un giorno
    in cui i ricordi potranno svanire
    e invece di lasciare sempre e solo
    un manto infinito di lacrime,
    potranno lasciare gioia e felicità.
    Ricordi legati a te e al tuo dolce sorriso
    affollano la mia mente,
    ma la distanza che ci separa, è poi così grande?
    O sono i ricordi a renderla tale?
    È vero, a volte i ricordi sono brutti, fanno male,
    ma sono anche quella parte di noi stessi
    che non può essere cancellata, anche se lo si vuole.
    Possa tu, con la tua voce, che è dolce melodia,
    alleviare l'attesa di giungere nel tuo mondo,
    distante, eppure così vicino al mio.
    Giada Fratantonio
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di