Le migliori poesie di Gennaro Keller

Pensionato, nato martedì 31 ottobre 1944 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Gennaro Keller

Sei apparsa all'improvviso

Non ti ho cercata tra le stelle.
Sei apparsa così,
all'improvviso
e riempi i miei momenti
di gioia, di attese, di speranze.
Ora ignorarti sarebbe
un enigma non risolto.
E ovunque sarai
oggi, domani
o un altro giorno
te fra le mie mani
e nei miei occhi
il tuo sorriso.
Due vite parallele
che non si incontreranno
mai.
Gennaro Keller
Composta giovedì 14 ottobre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gennaro Keller

    Un sussurro, un sorriso, una preghiera

    Forse,
    quando le luci saranno spente
    un sussurro, un sorriso, una preghiera
    arriveranno alla tua anima
    sbiadita, nebulosa immagine
    del tuo io immortale.
    Brivido intenso,
    emozione, commozione
    nel tuo cuore
    circondato di seta blu.
    È il Cielo
    che avvolge i tuoi pensieri
    crollando il buio
    oltre il tuo sole.
    Gennaro Keller
    Composta giovedì 6 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gennaro Keller

      La conchiglia

      Racchiude il sole
      o il frammento di un amore,
      la foto di un fratello
      o soltanto il tuo sapore,
      la musica di un tempo
      o soltanto il tuo fragore.
      Sepolta nella sabbia,
      sfuggita al mare,
      pronta ad assaporare
      la gioia ed il dolore,
      il piacere e il dispiacere,
      senza mentire,
      senza morire...
      Gennaro Keller
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Gennaro Keller

        Amare

        Amare è andare insieme
        camminando piano
        per arrivare dopo.
        Amare è guardarsi in trasparenza,
        è stare al buio
        parlandosi senza parole.
        Amare è cercarsi,
        è sorridere senza ragione,
        è essere in due in un deserto affollato.
        Amare è sapere quello che l'altro pensa,
        è dare quello che l'altro vuole,
        è chiedere senza pretendere,
        è vedere con gli stessi occhi.
        Amare è ubriacarsi insieme,
        è ritrovarsi per i Campi Elisi
        e venirsi incontro sorridendo.
        Gennaro Keller
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Gennaro Keller

          Quando la notte tace

          Quando la notte tace
          e il buio illumina il mondo
          vene azzurre
          abbracciano la vita.
          Un incendio nel cuore esplode
          e ritmi di gioia
          scandiscono il tempo dell'amore.
          Un canto melodioso
          si diffonde nel cielo
          tra mille stelle
          d'incandescente candore.
          Sussurri si disperdono
          nel bosco dell'incanto
          e magiche alchimie
          accompagnano le ore
          verso una nuova alba.
          Gennaro Keller
          Composta giovedì 9 settembre 2010
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di