Le migliori poesie di Gaspare Serra

Studente di Giurisprudenza, nato lunedì 2 luglio 1984 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Gaspare Serra

Teatro di vita

In repliche di nostalgia
s'inscena un possesso indisturbato
-senza desiderio né speranza-,
sempre veglio rifugio della solitudine.

Un amore drogato dal destino
fugge in fiamme
tra i vicoli di disillusioni e incanti
di un giardino abbandonato...

Nel silenzio
spazi liberi si riempiono d'intrecci
mentre sprofonda - bugiarda - la verità
in paludi di parole fatte fango.

Fino a quando recitare
nel teatro della vita
costruendo castelli di sogno
sulle nostre menti inquiete?
Gaspare Serra
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gaspare Serra

    Nell'epoca delle passioni tristi...

    Inesistenti rughe di un autoritratto sbiadito
    ritraggono impenetrabili geroglifici
    nel volto chiuso della sera,
    confondendo in espressioni svanite
    acri pensieri di pane
    inghiottiti come dolci veleni.
    Sol così l'urlo improvviso di un sole d'inverno
    solleverà da tergo
    parole mai uscite gettate nel vento,
    dando voce al gelante silenzio...

    Coperte le distanze dentro sé
    scopriamo quel che veramente si è,
    soffocando il respiro
    nella nostra più comune indifferenza
    e guardando sempre più lontano dalla finestra...
    per non guardarci mai dentro.

    Capaci di reagire perché incapaci d'agire
    lasciamo che tutto scivoli via in fretta,
    come sabbia tagliente tra le dita.
    E come pigne sospese su un ramo
    in attesa che il soffio di un bimbo lo spezzi
    viviamo soli nell'epoca delle passioni tristi,
    confidando che anche Dio si addormenti...
    Gaspare Serra
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di