Le migliori poesie di Gaetano Toffali

Responsabile commerciale - Formatore, nato domenica 24 ottobre 1954 a Verona (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Gaetano Toffali

Lento diletto

Sono un diletto
i movimenti lenti
nell'alzarsi dal letto
al primo mattino
la calma dei passi
tra bagno e cucina
l'armadio e la gruccia
tra sospiri lievi
i passi felpati
gli scalini pensati
sedersi al volante
e farne conquista

Lentezza felice
senza filosofia
con due costole rotte
come compagnia.
Gaetano Toffali
Composta martedì 24 maggio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gaetano Toffali

    Ti do quello che ho

    Ti do quello che ho
    I sentimenti di un uomo
    Una speranza bambina
    Il futuro che spaventa

    Oggi sono qui con te

    Ti do quello che ho
    Un cuore generoso
    Le paure di sbagliare
    Tanti graffi sotto il petto

    Oggi sono qui con te

    Ti do quello che ho
    Un sorriso se ti vedo
    Che mi manchi da lontano
    Stare bene stando insieme

    Oggi sono qui con te.
    Gaetano Toffali
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gaetano Toffali

      Rondini ambite

      Sere sfatte di solo buio
      Carte scorse come tarocchi
      A rigirare l'album del cuore
      Viene mestizia in quasi dolore

      Cerchi lontani raggiungono riva
      Squilla il coraggio di dirle no
      Cede la diga d'argilla viva
      Sopra il baratro volare si può

      Rondini ambite a far primavera
      Lucciole incantate anche la luna
      Sera a ponente soffia leggera
      Ghiaccio di sale sciogliti in me.
      Gaetano Toffali
      Composta lunedì 30 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Gaetano Toffali
        Se tutte le volte
        Che l'ho chiamata amore
        Se tutti quei baci
        Che non mi stancavo
        Se fossero andati
        a farsi scopare
        Non sarebbe paura
        Nel dirlo ai tuoi occhi

        Con dolce stil novo
        i libri colmi di Liala
        Con il sogno Cirano
        Davanti allo specchio
        Con certo della meta
        e lei l'altra metà
        Ho illuso troppo futuro
        Al piccolo Gaio di me

        Ora voglio
        Ma ci tremo
        Quasi credo
        Ma ci scudo
        Con parole sciolte poco
        Stringo carmi
        Dentro me.

        Per tutto quel che sono
        (Ginnasta dei dolori)
        Per quanto mi rimango
        (Bambino senza fili)
        Perché ancora credo
        Che fata sia regina
        Questa mia vita inchino
        d'amore nuovo a te.
        Gaetano Toffali
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di