Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Come scatto d'ombrello

Oggi decido per bene
se
non esser più amico
di questo
o
di
quello

intanto il mio cuore si chiude
e
si apre
come scatto d'ombrello.

Per cui chiudo gli occhi
e
punto il mio dito
e
dove lui cade

è

che cancello

e
poi ricomincio
per
far nuovi amici.

Ne
ho
campi pieni

e
quando son stufo

rimetto in azione
le mie
trebbiatrici.

La gioia mi prende
mi sento completo.

Ma
vado a dormire ogni sera
con
il
dubbio
di
amleto.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Il luccìchio dei pesci

    Mi lascio accarezzare
    dalla pioggia
    e
    amo
    lasciarmi
    respirar dal vento
    immaginandomi
    dentro di lui
    per
    un momento

    mi
    perdo
    nel magico danzare
    della fiamme
    e
    nel
    silenzio caldo delle braci.

    Amo sostare
    sulle pietre del torrente
    e
    catturare
    il
    luccìchio dei pesci
    o
    il
    protendersi dei rami
    verso l'acqua
    e
    immaginare
    che
    la pianta
    la
    voglia ringraziar
    con
    i
    suoi baci.

    Mi piace camminare
    scalzo sulla terra
    e
    sorrido
    ripensando
    a
    chi
    vedendomi
    diceva
    o
    dice ancora
    tu sei matto.

    Ma in fondo
    cosa c'è
    di
    più naturale
    di
    questo magico
    contatto.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Autentica sorpresa

      Questa sera voglio uscire
      senza muovere
      i
      miei passi

      appostarmi
      sopra un ramo
      o
      su
      un camino
      come sentinella
      attenta
      e
      avvistare la mie prede
      tra le foglie
      per la strada
      o
      in
      mezzo ai sassi.

      Il silenzio
      è
      compagno mio d'attesa
      che
      miscela il mio volare
      in
      autentica sorpresa.

      Questa sera voglio uscire.

      Di restare in questo corpo
      sono stufo.

      Questa sera
      sono
      il gufo.
      Vota la poesia: Commenta