Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Come togliere un cerotto

Non so se quel che scrivo si può definir poesia
a me piace giocar di fantasia

Di certo sofferenze e delusioni
possono riempire pagine e divenir copioni

Quello che non mi piace e non mi appaga
è il continuare a metter dito sulla piaga

Amori ormai finiti come trama di commedia
non devono restarci accanto seduti sulla sedia

Il continuare a chiedersi perché di tutto ciò
adesso senza te come farò

Il trascinarsi dietro fardelli di dolore
non penso giovi al cuore

Ho ricucito anch'io ferite ormai cicatrizzate
il tempo di digerir lo scotto
e poi è come togliere un cerotto

Lo so quello che scrivo non sarà mai poesia
ma spiego le mi ali e volo
con la fantasia.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Tra le pedine della dama

    Come un battito d'ali un soffio di vento quando gioca con le foglie
    mi arriva la tua voce e dai pensieri mi distoglie

    Senza fatica usar memoria per ricomporre un volto ormai nascosto messo da parte in un cassetto
    in mezzo ai gomitoli di lana
    confuso tra le pedine della dama

    Disintegrare l'attimo uscire dalla vita quotidiana
    cercare vie di fuga trovare degli sbocchi
    correre in fretta al buio verso la luce dei tuoi occhi

    Ma il fiato è corto non mi aiuta devo calmarmi
    andare piano intanto al buio annaspo cerco
    mischiando i giorni andati
    nel domani

    Ma non trovo le tue mani.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di