Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Le mie parole

In ogni situazione
in ogni cambio... d'umore o di stagione
sono sempre rimaste accanto a me
le mie parole
non mi hanno mai lasciato solo
mi han riscaldato... quando la nebbia mi velava il cuore
e mi han saputo dare gioia
facendosi trovare pronte
nei momenti del dolore

mi piacerebbe un giorno
diventar parola
una qualunque ma... in mezzo a loro
perché tra le parole... io

volo.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    E sei di nuovo tu

    E sei di nuovo tu che mi trasporti dove non saprei
    andar da solo
    disegni le mie ali e mi fai spiccare il volo.

    E sei di nuovo tu romantica emozione dolce sogno
    mio nutrimento mia fonte di bisogno.

    E sei di nuovo tu caldo raggio di sole
    che scaldi e cicatrizzi
    le ferite del mio cuore.

    E sei di nuovo tu che stringi la tua mano nella mia
    compagna dei miei viaggi
    amica fantasia.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Soltanto un passeggero

      Son come tutti voi
      soltanto un passeggero in questa vita
      il mezzo di trasporto non fa testo
      la varietà è infinita
      ma rinascendo ancora vorrei esser parola o nero di matita

      Unir parole dolci
      quelle che fanno nascer le emozioni più sentite
      e unire unire ancora fino alla fine dei miei anni... o della grafite.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Che continuo movimento

        Che caos
        che continuo movimento
        attorno a questa grande tavola

        Gente che si alza e se ne va
        lasciando un vuoto
        a chi gli era seduto lì vicino
        altri prendono posto
        e continuano il cammino

        E poi di nuovo via
        un altro cambio
        intreccio di destino
        un vecchio che si alza
        lasciando il posto
        ad un bambino

        Che continuo movimento
        attorno a questa viva tavola
        raggi di luce chiari di luna
        amori e tormento

        Che continuo movimento
        attorno a questa dolce tavola
        chi vive a stento
        chi come in una favola

        Che continuo movimento
        attorno a questa strana tavola
        chi se ne va con un lamento
        chi arriva con un gemito... contento

        Che continuo movimento
        attorno a questa emozionante tavola
        cuori che si rincorrono
        in ogni direzione
        e unendosi danno vita all'emozione

        Che continuo movimento
        attorno questa immensa tavola... del tempo.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di