Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

In un saluto

I pensieri non ci lasciano mai
possiamo anche fuggire
ma i pensieri
sanno già dove vai

I pensieri non ci fanno dormire
ci svegliano
ci fanno soffrire

I pensieri del torto
quelli della ragione
si susseguono in testa
come una processione

A volte i pensieri son dolci
lo zucchero il miele
a volte son falci

I pensieri si sanno truccare
nel silenzio nel buio
non ci fan ragionare

I pensieri del bene
quelli del male
i pensieri che a volte
ci fanno volare

I pensieri son tanti
non finiscono mai

I pensieri di chi
è appena arrivato
o di chi se né andato
in un momento
in un minuto

I pensieri che a volte
si perdono... in un saluto.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni
    Il giorno e i suoi colori, il giorno e i suoi umori
    Innamorato pazzo della notte
    Senza trovar mai l'attimo per dichiararle amore

    Lui così fiero così pieno di luce è attratto da quel nero
    da quel senso di pace, ma non trova le parole

    Caparbiamente folle in questa sua ricerca continua il suo sognare

    Credo sia proprio amore quando all'alba e al tramonto

    Le parole che le vorrebbe dire le tramuta in colore.
    Composta domenica 24 marzo 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni
      Lo so che arriverai, ti sento
      di te mi parla la natura e i tuoi respiri me li sussurra il vento

      Ritornerai ed io ti aspetto... e dopo tutto questo tempo
      non so come sarà l'impatto

      Se fatto di sospiri e dolci baci di lingue che s'intrecciano impazzite
      delle semplici gioie che ci faranno esplodere come la dinamite

      Lo so che arriverai ti sento
      e sulla pelle percepisco il tuo profumo

      Sarai così semplicemente bella come sempre, così vera

      Ti amo stupenda signora

      Infinita sorpresa, mia primavera.
      Composta lunedì 18 marzo 2013
      Vota la poesia: Commenta