Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni
Ho parole nascoste che non vogliono uscire
forse stanche dei soliti modi di dire
ma impazienti
continuano a non farmi dormire
cerco allora di dar loro un motivo
e spiegare perché sono vivo.

Ho parole nascoste che mi sventrano dentro
perché vogliono uscire.

Ho parlato con loro le ho sentite gioire
quando ho scritto il tuo nome
colorando i miei fogli d'amore.

Ho parole felici ora dentro di me.

Quando scrivo di te.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Dal colore nero

    Ramificate frasi ricercano la luce
    in questa grande immensa... foresta di parole
    spingendosi su... in alto mostrando false gemme
    che vogliono sbocciare prima del pensiero
    schiacciando sotto per arrivare in cima
    parole con un contenuto... vero
    fortuna che d'inverno arriva il gelo
    e brucia certe gemme... dal colore nero.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Lo sfumare dei colori

      Le parole dei poeti sono nuvole di vento
      sono calendari vuoti dove non è scritto il tempo

      le parole dei poeti sono labbra di bambini
      sono fiumi senza sponde quando annientano confini

      le parole dei poeti sono quadri in movimento
      lo sfumare dei colori l'orizzonte il firmamento

      le parole dei poeti sono gocce di colore nella fretta della gente
      sono sedie dove ti puoi riposar tranquillamente

      le parole dei poeti sono angoli di vita
      son prigioni senza sbarre la curiosità infinita

      le parole dei poeti sono strade di silenzi lastricate di dolore
      un continuo girotondo intorno al cuore.

      Le parole dei poeti
      sono semi che germogliano... come quando nasce un fiore.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        La bottega

        Aprirei un negozio una bottega dell'antiquariato
        ma... non un locale piccolo
        molto più grande di un supermercato

        Dove poter trovare ancora quello che non c'è quasi più
        per esempio... le foreste i fiumi puliti... il mare blu

        Poi riempirei pareti di scaffali
        d'oro e d'argento per adagiarvi sopra
        il sentimento

        Negli scaffali rossi vicino agli scalini... ci metterò parole dolci
        per amar di più i bambini

        Lì dietro quella porta... nel silenzio lontane dal rumore
        riposano le frasi da dedicare al cuore

        In fondo proprio là... dove è colore
        ci sono penne magiche
        che vi faranno scrivere le lettere d'amore

        Se poi può interessare nel retro
        c'è un posto un po' speciale
        diamo un'occhiata al vostro cuore
        se serve una ricarica d'amore

        Sappiate che per entrare qui non servono monete, ne carte prepagate
        prendete tutto quello che vi serve, ma non sprecate.

        Ma soprattutto... amate.

        Aprirei un negozio... una bottega del futuro
        sicuro che tra mille anni o giù di lì
        le genti possano trovar senza pagare
        ancora i sentimenti... e avere il cuore puro.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di