Questo sito contribuisce alla audience di

Cerchi concentrici

Goccia a goccia
inesorabile e silente
ticchettio di un pianto
cerchi concentrici
si rincorrono in un
moto infinito.
Come in un gioco,
soli attaccati ad un scoglio
ancora di salvataggio
in un mondo malvagio.
Soli
in uno spazio senza fine
senza tempo
di un amore finito
senza rimpianti
di un gioco mai iniziato.
Soli con il dolore
trascorrono le ore
a contemplare le lacrime
perdersi in anelli concentrici
nel lago specchio
dell'anima.
Vota la poesia: Commenta

    Attesa

    Un onda s'infrange sulla spiaggia
    cancella quell'orma lasciata
    bianca è la luna che illumina il mare.
    Una brezza increspa il piatto
    e mi carezza la pelle, un sussurro
    mi desta la mente, guardo lontano
    all'orizzonte dove il cielo bacia il mare.
    Onde si rincorrono sulla sabbia,
    s'infrangono sugli scogli, un grido
    di un gabbiano manda alla sua compagna
    il richiamo, un pescatore paziente aspetta
    che la preda abbocchi, ed io aspetto
    che torni da quel giorno che ricevetti
    quel messaggio in una bottiglia.
    Mi scrivevi amore aspetta
    tornerò da te con l'onda mentre il sole
    dietro il monte tramonta ed il cielo
    si fa rosa, io scriverò per te una strofa.
    Mentre attendo
    il cielo si fa cupo, s'alza forte il vento
    il mare si fa mosso ed io aspettare più
    non posso, amore mio, mi lasciasti
    solo nell'oblio.
    Vota la poesia: Commenta