Poesie di Franca Palmieri

Insegnante, nato a Morolo (Italia)

Scritta da: Franca

Arabeschi di luce

Nell'ombra del mio mattino:
in ogni comparto
penetra sommessamente la vita.
Non me n'ero accorta,
ma a poco a poco
qualcuno aveva stampato in me
magici arabeschi.
I disegni variegati,
le forme simmetriche,
il chiaro, lo scuro
s'alternano e incantano.
La polverina sospesa
nei raggi che tendono al cuore
pullula freneticamente
e mi rianima.
Franca Palmieri
Composta sabato 4 giugno 2005
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franca

    Lacrime

    Lacrime irrefrenabili,
    inopportune, indistinte,
    scorrono copiose
    sul mio guanciale,
    unico compagno di vita.
    E riemerge la disperazione.
    Dov'eri?
    Nascosta tra le pieghe
    della mia euforia?
    O celata tra gli anfratti
    della riconquistata serenità?
    Sì, vieni fuori.
    Sicura, trionfante.
    Avvolgimi tra le tue spire.
    Sei tu la vittoriosa,
    sei tu che tieni in mano
    i fili del mio destino.
    Prendimi, sbattimi,
    stritolami.
    Fai di me ciò che vuoi.
    Franca Palmieri
    Composta giovedì 18 maggio 2006
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di