Scritta da: floriana

II

Folle
Il metallo ed il sangue
nel caos sono folle

Al bordo della linea
ancora sul confine
e appena oltre
rilego questa pazzia
nella circolarità
che per gli altri è spigolo

Non c'è dignità,
è un urlo in una camera vetrata
non potete sentirmi

Se ci fosse una porta
non la aprirei
non la aprirei

Urlo e consumo l'anima
ma voi
non potete sentirmi
non voglio essere salvata

è metallo e sangue
nel caos sono folle
ma così lucido e ordinato
appare a voi
che dò fuoco all'immagine

Si accartoccia come carta

Inutile
non ha senso per voi tutto questo
non potete
non dovete sentirmi urlare

i'm scared.
Floriana Pandolfi
Composta domenica 29 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: floriana

    Avvolgimi

    Avvolgimi
    notte scura senza luna
    nell'universo immenso in espansione

    Non ti temo
    non posso temerti più di quanto t'amo
    a te sola voglio regalare la mia passione
    il mio dolore una poesia e pochi accordi
    e anche
    il mio silenzio del tabacco e un salto nel vuoto

    Nella tua profondità
    tutto è confuso e indefinito
    ed il vuoto è pieno
    pieno di tensione e di corde

    Accendo una candela per poterla spegnere
    per rispettare il tuo candore
    blu di mandorle e di latte

    Come sei bella e pericolosa
    notte scura senza luna
    come una madre ed un'amante.
    Floriana Pandolfi
    Composta domenica 29 novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di