Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Fausto Toccaceli

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Fausto

Risveglio

Il volto di gesso adagiato sul candido cuscino
è compagno di un rivolo ormai freddo
Il sole tiepido entra senza invito
Il telefono, due squilli poi il silenzio
i pensieri fugaci mi appartengono per un attimo
Sotto palpebre taciute da una notte insonne.
Mercoledì 16 dicembre 2009, irripetibile e non desiderato,
ancor di più, nell'attonito risveglio.
Vota la poesia: Commenta