Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: notestonate

Anatema

Assunto
a nuovo giorno suggestivo
di luce e miracoli trascendo
fatiscenti tremori
d'oscuro presagio
declamare silente...
l'ineluttabile corrompere...
di parabole implose
tra impobro sperare
e vano collidere di sguardi
oramai spenti
dove sostare
indolente a lambire una mestizia
avara di sussulto tacito...
tributare un ultimo laconico...
addio padre.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: notestonate

    Ratio

    Volteggia mia ragione
    a disegnare le graffianti iperboli
    dai contorni sfocati d'assolo...
    e scava mio cuore
    con mani erose rosso sangue
    i solchi che delineano un'emozione...
    proteggimi mio spirito
    dai demoni che accompagnano
    di gelido respiro
    il mio cammino
    ed illuminami mio angelo
    da feritoie nascoste
    a carpire brandelli di verità incontaminate
    sognami mia fantasia
    dai colori di spettro
    brillanti di stelle
    candide come giada
    e liberami ragione
    mia prigione.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: notestonate

      Cuore di soldato

      Adagio presto di desiderio
      il fianco nudo e indifeso al freddo
      vento d'inverno che brucia
      verso un ignoto di seducente bellezza
      al di là... dell'orizzonte
      come sospeso libra...
      senza tempo a raccontare
      di un sogno di libertà
      che d'amore dispiega...
      volando alto tra le nuvole
      a guardare lontano
      oltre i confini
      un uomo seduto in riva al mare
      in attesa del suo ritorno adagio.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: notestonate

        Elisir

        Distillo imperfette equazioni in bilico
        su pensieri raffermi di narciso riflesso
        sfoggiare...
        tra granelli di sabbia scintillanti
        sopra dune instabili di miraggi
        che non perdonano
        di disumane aspettative che tormentano...
        scivolando sulla nuda carne
        taglienti e abrasive come parole...
        maledettamente strattonate
        vigliaccamente persuase...
        orgogliosamente inaspettate
        dolorosamente sincere
        fermamente rifiutate
        rabbiosamente dettate
        indegnamente ferite
        ma... nella mente accantonate
        col cuore perdonate
        da un'equazione d'amore...
        perfettamente distillate.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: notestonate

          Ego

          Usa l'insolito nascondersi d'incolpevole
          e teorizza il fragile sostanziale...
          tagliente mistifica
          percorrendo improbabili vie d'ira a rasentare...
          non conosce rifugi...
          ma apre infinite porte socchiuse
          a seguirne le tracce senza guardare
          potrebbe impazzire ad ascoltarle...
          poche note basterebbero
          insegnagli ti prego dove poter cercare
          non si volterà...
          se non di lento incedere finire
          tu... salvalo
          prendilo per mano
          non lasciarlo andare...
          usa un insolito nascondersi d'incolpevole
          e teorizza il fragile sostanziale...
          ma senza amore è solo un lento
          inesorabile doloroso declinare.
          Vota la poesia: Commenta