Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: notestonate

Room

A nulla ti sarà valso no...
frequentare
ideali dedizioni se poi
la notte insonne
d'ansie verrà a cercarti
nella tua stanza
disseminata di desideri
ad esigere
tributi impari di silenzi
sparpagliati
e corrispondenze disattese
allora sentirai
il dolore
di un mancato raccolto
t'accorgerai
che il tempo e distratto
a rammentare
d'aver avuto impercettibile
una scelta ma
ora e tardi per arrendersi
e controcorrente
ad occhi spenti nel buio un
non so che darei...
amerai.
Composta martedì 20 settembre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: notestonate

    July

    Siamo fatti della stessa resistenza
    io e te visionari nel fango
    abbiamo scavato trincee
    per difenderci dalle spietate rivalità
    a margine di uno sporco udibile
    in sordina le mani alzato...
    avidi di pace stremati
    ci siamo arresi ma senza onore
    siamo stati colpiti
    senza coscienza uccisi...
    allora scorri odio scorri
    confondi questo nostro
    viaggio sottotraccia
    luglio è ormai vicino e l'innocenza
    di quell'imbarazzo
    dagli occhi di prisma
    bellissimi che innescano
    meraviglie di serenità
    il volto emaciato dal destino
    trasformeranno...
    d'intero scibile e purezza
    riscatteranno...
    scorri vita dunque scorri...
    ormai luglio ti è vicino.
    Composta martedì 20 settembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: notestonate

      Settembre

      Gradirei ma muto
      mi assolvo
      al cospetto di magnifici spartiti
      irriverente nelle dialettiche
      da scaricatore di porto
      arrogante stono
      dal soggetto che predica
      tormento verbale
      scarabocchiando pensieri
      mi assento
      nell'ombra sottile di un corsivo
      nel quale mi rifugio mistico
      astraggo
      con il vuoto pieno di ragioni
      estraneo all'istinto
      in terre sconosciute
      mi perdo
      sulle asperità che divergono
      rivelando le nude superfici
      mi preferisco...
      gradirei sì... ma muto
      mi dissolvo.
      Composta martedì 20 settembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: notestonate

        Fusion

        Ho guardato dentro i tuoi occhi
        ed ho riconosciuto il mio destino
        inesplicabile intreccio di anime
        che si scontrano il fato
        senza ragione alcuna
        che accada
        ma solo logica
        deduzione d'istintiva
        sapienza da sussurrare sottovoce
        al cuore lo si deve
        una battaglia
        campale la nostra
        giorno dopo giorno
        odio dopo odio
        amore dopo amore
        un tintinnìo di
        baionette innestate
        pronte a sferrare
        il colpo fatale
        che non affonderà
        il tempo è ragionevole
        e meritevole
        d'assuefuazione in fondo
        e ci consola di
        certezze rubate
        traiettorie ardite
        ed offese arrecate
        che il discernere aiuta
        a sopportare la
        la ragione a placare
        un cammino faticoso
        sì ma lieve di leggerezza
        ed un traguardo
        non lontano
        dall'essere raggiunto
        pulsante di cieca
        tenerezza che solo
        il vero amore
        può condurre per
        mano a non
        disperdersi
        di arido divenire.
        Composta giovedì 21 gennaio 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: notestonate

          Armonia

          Corre a perdifiato
          lo scorrere
          impavido dell'amore come
          in un sogno...
          che diletto le parole
          che meravigliosa
          creatura sinuosa
          di margini fragili
          un fiume in piena
          profondo
          ampio tanto
          da contenere
          ogni cosa
          d'affluenti impetuosi
          d'acque calde
          che sciolgono
          in un abraccio
          infinito...
          straripanti di
          sentimento
          e comprensione
          di libertà
          non si puo arginare
          il fluire del destino.
          Composta mercoledì 20 gennaio 2016
          Vota la poesia: Commenta