Spazio

Non vale la pena di continuare a volare,
dispiegare le ali e lasciarsi andare,
voglio continuare a cadere
ed a farmi accarezzare dal tempo.

Sono davvero importanti le stelle?

Quando tutto odora di rotto,
inizio a chiedermi quando inizierà a piovere
sui marciapiedi bagnati dal mio pensiero,
nelle pozzanghere insidiose tra i miei piedi.

È davvero così bella la luna?

Risento ancora il sapore del bruciato
risalire per la mia lingua
e di nuovo riconosco l'amore
e l'importanza che il silenzio a volte regala.

È davvero così immenso il cielo?

Certe notti basta solo passarle fissando l'oscurità
per accorgersi che lo spazio può attendere,
perché è inutile iniziare a desiderare
se non si sa cosa la vita ti ha già dato...
Enrico Uscieri
Vota la poesia: Commenta

    Continua a volteggiare

    Non urlerò vai pure.
    Non griderò né mi lamenterò.
    Anche se ti potrà sembrare strano
    io non farò nulla per fermarti.

    Spicca il volo io stavolta non ti seguirò
    rimango qui con le ali tra le mani,
    con delle ali strappatemi
    da artigli troppo forti.

    Rimango qui a fissarti volteggiare
    tra le nuvole ed a sognare di poter
    tornare a farlo insieme a te.
    Sento i piedi sprofondare nel terreno.

    Dimenticati di me ti prego
    lasciami qui a terra non voglio più rialzarmi.
    Continua a volteggiare
    e prometti di non girarti mai...

    Potresti vedermi piangere.
    Enrico Uscieri
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di